Nel Senio della Memoria: una camminata per ricordare la Liberazione

Martedì 25 aprile ci sarà la quattordicesima edizione della camminata sul fiume “Nel Senio della memoria”. Diciotto chilometri di teatro, musica e memoria, lungo un percorso che va da Cotignola ad Alfonsine.

Quest’anno è stato realizzato un “Manifesto dei partigiani dell’accoglienza e dell’integrazione”, condiviso da tutti i promotori della camminata: “È venuto il momento in cui dobbiamo avere il coraggio di lottare per la società dell'accoglienza, dell'integrazione e dell'uguaglianza - si legge nel manifesto -. Accoglienza, come quella del 1945, quando gli sfollati della nostra guerra furono accolti nelle case. La camminata del Senio della memoria del 2017 la dedichiamo a tutte le Liberazioni democratiche del mondo incentrate su un'idea di accoglienza, integrazione e uguaglianza. Vogliamo affermare un'idea nuova di libertà, ci impegniamo a reagire positivamente al clima difficile e preoccupante di crisi d’identità, di paura, di terrorismo, risentimento, xenofobia, che attraversa l'Europa e il mondo intero. Viviamo nella contraddizione vera e concreta sulla ‘impossibilità di accogliere tutti’, ma avvertiamo pure il bisogno di lottare per un'altra strada, più giusta. Nel giorno della Liberazione, non possiamo dimenticare gli anni ’30 dell'Europa del secolo scorso, che seminarono i germi della Seconda guerra mondiale e che portarono Hitler a praticare la ‘soluzione finale’ di sterminare gli ebrei, i malati mentali, i disadattati, gli omosessuali, i rom”.

“Sono felice che tutti i promotori della camminata, le Amministrazioni comunali così come le associazioni, abbiano condiviso questo manifesto - ha sottolineato Mario Baldini, presidente dell’associazione Primola Cotignola -. A tutti coloro che vogliono unirsi a questo messaggio, propongo di leggere ‘La banalità del male’ di Hannah Arendt, un libro fondamentale per capire come il male si afferma, molto attuale in questi tempi di guerra terrorista e di guerre e intolleranza xenofoba”.

Il programma prevede due partenze tra cui poter