Omaggio allla sceneggiatura da Oscar del film “Chiamami col tuo nome”

Giovedì 22 marzo alle ore 21 il Cinema Arci Gulliver proietterà “Chiamami col tuo nome”, opera diretta dal regista italiano Luca Guadagnino che agli Oscar 2018 ha ricevuto ben 4 nomination, tra cui quella come Miglior Film, portando a casa l'ambita statuetta per la Migliore Sceneggiatura Non Originale, firmata da James Ivory.

Una storia d'amore e un racconto di formazione, ambientati nell'idillio della campagna italiana nell'estate del 1983, che ha conquistato le platee di tutto il mondo grazie alla sensibilità nel descrivere i moti d'animo dei protagonisti, soprattutto di Elio, diciassettenne alle prese con il primo amore, esperienza travolgente, sensuale e dolorosa al tempo stesso.

Il film sarà presentato eccezionalmente in lingua originale con i sottotitoli in italiano, considerate le varie lingue – inglese, francese, italiano, dialetto cremasco – parlate significativamente dai personaggi del film, per evitare l'appiattimento del doppiaggio italiano.

Il film sarà replicato giovedì 29 marzo, sempre alle ore 21.

Ingresso unico € 5,00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Il voto delle donne e la vittoria della Repubblica: si ripercorre la storia del 2 giugno

    • Gratis
    • dal 30 maggio al 3 giugno 2020
    • pagina Facebook dell'Istituto storico di Ravenna
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento