Il pianista Dario Zanconi apre la rassegna “Giovani in Musica”

Sul Beethoven creativo punta l’attenzione la XV edizione della rassegna “Giovani in Musica” organizzata dall’Associazione Musicale Angelo Mariani.

Venerdì 20 settembre alle ore 17 si apre la rassegna alla Sala Corelli del Teatro Alighieri siede al pianoforte il ventiduenne pianista Dario Zanconi, originario di Lugo e allievo presso il Conservatorio di Parma del corso di perfezionamento del conterraneo docente di pianoforte e concertista Denis Zardi.  Nel corso del concerto, che intende rendere omaggio al grande compositore tedesco in occasione dei suoi 250 anni dalla nascita che ricorrerà nel 2020,   Zanconi si cimenterà con le Variazioni Diabelli, 33 variazioni per pianoforte in Do maggiore op. 120 scritte da Beethoven nel 1819,  allorché rispose all’invito  del compositore, pianista ed editore viennese Anton Diabelli, che per far conoscere la propria attività di editore musicale lanciò l’idea ai compositori di cimentarsi sul tema di un suo Valzer.

Dario Zanconi,  primo premio nella terza edizione dello “Stockholm International Music Competition”,  ha vinto altri venti primi premi, di cui dieci primi assoluti in concorsi importanti come il “Giuio Rospigliosi” a Lamporecchio o “Nuovi Orizzonti” ad Arezzo. L’esordio come pianista solista a soli 18 anni all’Auditorium di Parma insieme alla Filarmonica Arturo Toscanini, ha dato il la alla sua attività concertistica che lo ha visto protagonista di recital e solista in concerti con orchestra in diverse città in Italia e a Hobro in Danimarca.    

Biglietti € 5,00 vendita biglietti il giorno del concerto presso la Biglietteria del Teatro Alighieri aperta dalle ore 16.30.    

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Gli Ovo tornano in concerto con il "Miasma" release show

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 giugno 2020
    • online

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Il voto delle donne e la vittoria della Repubblica: si ripercorre la storia del 2 giugno

    • Gratis
    • dal 30 maggio al 3 giugno 2020
    • pagina Facebook dell'Istituto storico di Ravenna
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento