homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

Ridotto del Teatro Masini di Faenza: anche il documentario d’autore

La nuova edizione de "Il ridotto dei piccoli" proporrà un cartellone di tre spettacoli della grande tradizione dei burattini, programmati nella primavera 2016 e portati in scena da formazioni e storiche famiglie d'Arte di questa particolare forma di spettacolo popolare

Nei pochi anni intercorsi dal suo restauro, apertura e Manifestazioni Inaugurali, il Ridotto del Teatro Masini è stato e continua a essere protagonista di importanti momenti e occasioni per la vita culturale di Faenza, ampliando anno dopo anno la varietà delle espressioni artistiche ospitate.
Eletto immediatamente a luogo ideale per le rappresentazioni dedicate all’innovazione del teatro di ricerca, il Ridotto ha progressivamente e instancabilmente ospitato molteplici e diversificate attività: dai concerti della rassegna “Masini in Musica” agli Incontri con gli Artisti protagonisti delle Stagioni del Teatro Masini e quelli con alcuni dei più affermati autori della letteratura contemporanea; nella Stagione 2014/15 è stata inaugurata la rassegna “Il Ridotto dei Piccoli”, interamente dedicata al teatro di figura, popolare espressione artistica fino ad allora assente nella programmazione del Masini e, fedele ad una vocazione incentrata su dinamismo, innovazione e imprevedibilità, quest’anno, sarà introdotta nella sua Stagione un’importante novità.

La Stagione 2015/16 del Ridotto del Masini, organizzata dall’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri con il prezioso sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Tampieri Financial Group e S.F.E.R.A. Farmacie Comunali di Faenza, Imola e Medicina, si affianca e completa quella già in corso del Teatro manfredo. La rassegna “Al Ridotto”, la prima ad essere inaugurata già nei prossimi giorni e dedicata ai linguaggi teatrali della ricerca e dell’innovazione, vedrà alterarsi sul palcoscenico della Sala dei Cento Pacifici la formazione Menoventi con lo spettacolo L’uomo della sabbia. Capriccio alla maniera di Hoffmann, diretto da Gianni Farina; I sacchi di sabbia con Don Giovanni, originale “traduzione” dal suono al gesto dell’opera di W.A. Mozart; la compagnia e Laboratorio Psico-Sociale Alcantara con La Tempesta di Shakespeare, nella drammaturgia di Lorella Barlaam che vedrà in scena gli attori/educatori del gruppo con gli attori portatori di disagio mentale e di comunicazione del Laboratorio, affiancati in questa produzione dalla preziosa collaborazione di Alessandro Serra di Teatropersona e, infine, Città di Ebla ne La Metamorfosi, creazione scenica liberamente ispirata all’omonimo racconto di Kafka ideata e diretta da Claudio Angelini.

La nuova edizione de “Il ridotto dei piccoli” proporrà un cartellone di tre spettacoli della grande tradizione dei burattini, programmati nella primavera 2016 e portati in scena da formazioni e storiche famiglie d’Arte di questa particolare forma di spettacolo popolare: Teatro del Drago e Famiglia d’Arte Monticelli, Compagnia Orsolini e Palmieri e Mattia Zecchi. La nuova Stagione del Ridotto del Teatro Masini sarà poi arricchita di un’importante novità: “Il cinema della Verità”, una rassegna interamente dedicata al docufilm con importanti e pluripremiati registi e opere di questo particolare ambito della “settima arte” e realizzata in collaborazione con Associazione D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna, Sunset Studio (Forlì), Festival Interazionale del Cinema Documentario Premio Marcellino De Baggis (Taranto), Cinemaincentro (Faenza), Società Cooperativa di Cultura Popolare – Cultura Impresa Festival (Faenza) e Cineclub “Il Raggio Verde” (Faenza).

“Il Cinema della Verità” si svilupperà in sei appuntamenti in cui saranno presentate pluripremiate opere, già ospitate in importanti Festival internazionali, realizzate da giovani ma già affermati autori e registi italiani. Le proiezioni avranno luogo sia in orario mattutino per le Scuole che in orario serale per il pubblico e l’ingresso sarà gratuito. Protagonisti di questa prima edizione di “Il Cinema della Verità” saranno: Roberta Torre e Gianni Cannizzo che presenteranno In viaggio con RiccardoTerzo; Filippo Vendemmiati con il documentario Meno male è lunedì; Marco Zuin con i suoi poetici documentari a sfondo sociale La sedia di cartone e Daily Lydia e i brevi cortometraggi della serie Zuggerimenti poetici. Poi ancora: Angelita Fiore con il forte e “scomodo” Uomini proibiti; Adriano Sforzi e i suoi documentari biografici e, infine, Pietro Marcello, giovane regista casertano, autore di Bella e perduta, lungometraggio presentato con successo all’ultima edizione del prestigioso Locarno Film Festival che vede la partecipazione straordinaria degli attori Elio Germano e Claudio Casadio.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Coppia di centauri carambola in A14bis, il motociclista trasportato al "Bufalini"

    • Incidenti stradali

      Malore al volante, anziano automobilista finisce fuori strada

    • WeekEnd

      Pasta sfoglia, delizie d'Abruzzo e trattori: la sagra delle tentazioni nel weekend di Ravenna

    • Politica

      "Verificare la situazione antisismica nelle scuole del ravennate"

    I più letti della settimana

    • Pasta sfoglia, delizie d'Abruzzo e trattori: la sagra delle tentazioni nel weekend di Ravenna

    • E' un'impiegata di banca la nuova "Miss Mamma Italiana Lido Adriano"

    • La pasta fatta a mano protagonista: sfida a suon di matterello con la Sagra delle Sfogline

    • Festa de l'Unità 2016, si parte con tanta musica e l'immancabile gastronomia

    • Musica in riva al mare: sveglia a Lido di Classe con le note dei Fab e i Fiori

    • Faenza, in via Mattarello la festa dei vicini

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento