La compagnia Orsolini e Palmieri al Ridotto del Masini con lo spettacolo "Mengone contro tutti"

Primo appuntamento, al Ridotto del Teatro Masini di Faenza, con la nuova edizione della rassegna “Il Ridotto dei Piccoli”, interamente dedicata al teatro di figura. Ad inaugurare il cartellone, sabato 5 marzo alle ore 17, sarà la compagnia Orsolini e Palmieri con lo spettacolo Mengone contro tutti. Lo spettacolo è composto da due storie aventi come protagonista Mengone Torcicolli, unica maschera marchigiana ottocentesca. Nella prima l’astuto Brighella e il Diavolo in “corna ed ossa” saranno intenzionati a rubare i salami che tanto faticosamente Mengone ha prodotto. Proprio sotto gli occhi “vigili” di un Carabiniere, Brighella riuscirà nel furto ma verrà a sua volta ingannato dal perfido Diavolo. Così Mengone, insieme a Rugantino, sarà costretto a scendere negli Inferi per riprendersi tutto quel “ben di Dio”. Nella seconda farsa, invece, sarà la Morte con tanto di falce ad infilare il povero Mengone in una bara e solo Brighella e Rugantino riusciranno a salvare il nostro eroe, combinandone però di tutti i colori.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Al Teatro Rasi debutta "Pane e Petrolio"

    • dal 17 settembre al 2 ottobre 2019
    • Teatro Rasi

I più visti

  • Spettacoli e contest alla prima Ravenna Tattoo Convention

    • dal 20 al 22 settembre 2019
    • Pala De Andrè
  • A Villa Inferno torna per il sesto anno il grande raduno degli Zen Circus

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Bike Bar Cinetico a Montaletto
  • Torna la “Sagra de Caplet”: cappelletti tradizionali, da passeggio e le novità gourmet

    • Gratis
    • dal 20 al 23 settembre 2019
    • Porto Fuori
  • Dal centro storico agli stradelli di Marina: ecco il Festival del Turismo Responsabile

    • Gratis
    • dal 19 al 22 settembre 2019
    • sedi varie - vedi programma
Torna su
RavennaToday è in caricamento