Secondo appuntamento con Armonie. Incontri musicali a Castel Bolognese

Si prosegue con il secondo dei quattro appuntamenti in programma per la rassegna Armonie. Incontri musicali. Domenica 19 febbraio, alle ore 17.30, nella Chiesa di Santa Maria della Misericordia, l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola presenta il giovane pianista Gian Marco Verdone nel concerto Russia: dall’arte alla guerra. 

Il concerto propone la composizione per pianoforte più famosa di Musorgskij, Quadri da un'esposizione - ispirata dal lavoro dell'artista ed architetto Viktor Aleksandrovič Hartmann le cui opere furono esposte nel 1874 in una mostra all'Accademia russa di belle arti a San Pietroburgo - e la Sonata per pianoforte in si bemolle maggiore n. 7 Op. 83, la seconda del cosiddetto trittico delle Sonate di guerra di Sergei Prokofiev; iniziata nel 1939 a Kislovodsk, nel Caucaso, completata il 2 maggio 1942 a Tbilisi, in Georgia, dove Prokofiev fu evacuato insieme ad altri artisti per sfuggire all’assalto nazista.
Gian Marco Verdone, nato a Castel San Pietro Terme il 2 aprile del 1994, vive a Imola (Bologna). Si avvicina alla musica all’età di quattro anni frequentando i percorsi ludico-formativi della Scuola di educazione musicale “Vassura Baroncini” di Imola. Nell’autunno del 2004 entra a far parte della classe del M° Walter Orsingher, con il quale inizia un percorso di studi pianistici che lo porteranno ben presto a distinguersi in vari concorsi nazionali ed internazionali. Ha frequentato il Liceo scientifico tecnologico “F. Alberghetti” di Imola diplomandosi nel luglio 2013 e nello stesso anno si iscrive al conservatorio Bruno Maderna di Cesena, per il corso di triennio accademico, entrando a far parte della classe del M° Gianluca Luisi. Nel 2014 partecipa alle master classes dei maestri Roberto Prosseda ed Enrico Pace presso il conservatorio Maderna. Lo stesso anno vince il primo premio assoluto nella categoria C del concorso nazionale di Osimo (Ancona) “Nuova Coppa Pianisti” ed entra a far parte della classe del M° Luigi Tanganelli. Nel 2015 partecipa alla master class del maestro Siavush Gadjiev, sempre presso il conservatorio di Cesena, e vince il terzo premio nella categoria “Premio Giovannini” della sesta edizione del concorso Giovannini di Reggio Emilia. Nel 2016 vince l’audizione per suonare come solista nel concerto dei solisti con l’orchestra del conservatorio Bruno Maderna tenutosi il 30 maggio 2016 al teatro A. Bonci di Cesena, eseguendo il quarto concerto per pianoforte ed orchestra di Beethoven. Lo stesso anno Gian Marco ottiene il diploma accademico di primo livello al conservatorio di Cesena, frequenta le master classes estive del “Summer Festival”, organizzato dall’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, con i maestri Boris Petrushansky ed Enrico Pace ed è ammesso nella stessa accademia al corso triennale nella classe del M° Igor Roma.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Cento chitarre in concerto a Palazzo San Giacomo

    • solo domani
    • 22 giugno 2018
    • Palazzo San Giacomo
  • Il rapper Coez arriva in Romagna per il tour estivo

    • 21 luglio 2018
    • Piazza Garibaldi
  • Festa della Musica in centro, fra danze, show e tante band

    • solo oggi
    • Gratis
    • 21 giugno 2018
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Le Frecce Tricolori tornano sulle spiagge romagnole

    • Gratis
    • dal 23 al 24 giugno 2018
    • Punta Marina Terme
  • Danze, cene e feste alle terme per la Notte Celeste 2018

    • da domani
    • dal 22 al 24 giugno 2018
    • Terme di Cervia e Terme di Riolo
  • Stand, gite e degustazioni per la Cozza di Marina di Ravenna

    • da domani
    • Gratis
    • dal 22 al 24 giugno 2018
    • banchina di Molo Dalmazia e Mercato del Pesce di Marina di Ravenna
  • Alla Festa dell'estate arriva Fabio Rovazzi

    • Gratis
    • 28 giugno 2018
    • Fantini Club
Torna su
RavennaToday è in caricamento