"Lavorare stanca": svelata la stagione del Teatro comunale di Conselice

La rassegna di Teatro Ragazzi 2017, dedicata alle scuole di ogni grado (materna, elementare e medie) si svolgerà nel mese di febbraio per il terzo anno consecutivo

Sono già oltre 300 gli abbonati gli abbonati alla nuova stagione 2016/2017 del Teatro comunale di Conselice, intitolata “Lavorare stanca” e diretta dall’attore romagnolo Ivano Marescotti e da Ifigenia Kanarà in collaborazione con Cronopios. Il cartellone si presenta con sette spettacoli di prosa, e sarà affiancato dalla rassegna del Teatro Ragazzi dedicata agli alunni delle scuole del territorio di Conselice e Lavezzola, portando avanti il principio di cultura come servizio alla comunità. La nuova stagione presenterà anche novità per quanto riguarda l’arredo, grazie agli interventi apportati dall’Amministrazione comunale: sono state rinnovate le sedute, le tinteggiature interne e il palco.

“La gestione si basa sulla conoscenza del nostro pubblico e sui prezzi popolari - ha dichiarato Ivano Marescotti -. Apriamo la stagione dopo gli altri teatri e ne siamo consapevoli, la concorrenza c'è ed è stimolante. La nostra scelta è quella di voler gratificare le persone con degli spettacoli di livello a prezzi popolarissimi, spesso anche a metà rispetto ad altre realtà. Questo risultato di abbonati ci gratifica e ci consente di mantenere tali prezzi. Chi fa teatro ha l'ambizione di regalare un po' di tempo piacevole alle persone. Il nostro desiderio è di permettere a tutti i cittadini di approfittare di un’offerta comunale che intenda la cultura come servizio alla comunità e non un vantaggio per pochi, grazie anche alla collaborazione costante dell’amministrazione. Gli attori si ricordano di questo teatro per il clima di un pubblico molto partecipe, attento e critico”.

“Lavoriamo per dare una ‘casa’ alla cultura di questo territorio – ha sottolineato Ifigenia Kanarà -. Si tratta di un lavoro fatto con pazienza che ci ha consentito di arrivare ai 300 abbonati di oggi: li conosciamo tutti e dialoghiamo con loro uno ad uno. Anche il mondo dei giovani è coinvolto grazie alla rassegna di Teatro Ragazzi, che propone una settimana di educazione teatrale. Ogni anno i ragazzi imparano un diverso punto di vista, quest’anno si confronteranno con il tema del viaggio”.

SI ALZA IL SIPARIO - Il sipario si alzerà giovedì 1 dicembre con lo spettacolo in esclusiva nazionale “Camera con vista”, tratto dal romanzo di Edward Morgan Forster, per la regia di Stefano Artissunch. Sul palco Paola Quattrini, Selvaggia Quattrini, Stefano Artissunch, Stefano De Bernardin, Alessandro Pala e Stefano Tosoni, con la straordinaria partecipazione di Evelina Nazzari. Lo spettacolo, articolato nel gioco di contrasti e bipolarità di luoghi e personaggi, offre lo spunto per una riflessione sulle continue barriere costruite intorno a noi stessi e sulla volontà di abbatterle per riuscire a vivere pienamente ognuno la propria vita.

Si prosegue giovedì 22 dicembre con “Doppio Brodo Show - Il manuale della donna imperfetta” di Roberto Pozzi e Maria Pia Timo, con la consulenza musicale di Anna Galletti. Lo spettacolo nasce da una commossa malinconia per le epiche figure delle nostre nonne, donne di casa, di campagna, di un’Italia tutta da ricostruire, donne come l’azdora romagnola, la matriarca, e si diverte a contrappuntarle alle attuali figure di mogli-madri-lavoratrici angustiate.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Auto nel fosso, impatto violentissimo: grave uomo trovato a vagare in stato confusionale

    • Cronaca

      Rogo nella notte distrugge un'attrezzaia piena di utensili e materiali

    • Cronaca

      Trasporto pubblico locale: nasce l’Agenzia unica della mobilità romagnola

    • Cronaca

      Il mare mosso fa paura: allerta meteo per rischio mareggiate

    I più letti della settimana

    • Ridi, ridi che c'è Gene Gnocchi: un weekend da scaldare con Schiaccianoci, città sognate e giochi d'arte

    • Spettacoli, sport e autori: la nuova vita del ristorante a Milano Marittima

    • In duecento sul palco: Beppe Aurilia dà il via alla nuova rassegna di teatro per tutti

    • Massa Lombarda, al via i festeggiamenti per il patrono cittadino "San pêval di segn"

    • Il Caffè letterario di Lugo riapre i battenti dopo la pausa natalizia

    • Sette film per dire la verità: a Faenza tornano i docufilm del Masini

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento