"Lavorare stanca": svelata la stagione del Teatro comunale di Conselice

La rassegna di Teatro Ragazzi 2017, dedicata alle scuole di ogni grado (materna, elementare e medie) si svolgerà nel mese di febbraio per il terzo anno consecutivo

Sono già oltre 300 gli abbonati gli abbonati alla nuova stagione 2016/2017 del Teatro comunale di Conselice, intitolata “Lavorare stanca” e diretta dall’attore romagnolo Ivano Marescotti e da Ifigenia Kanarà in collaborazione con Cronopios. Il cartellone si presenta con sette spettacoli di prosa, e sarà affiancato dalla rassegna del Teatro Ragazzi dedicata agli alunni delle scuole del territorio di Conselice e Lavezzola, portando avanti il principio di cultura come servizio alla comunità. La nuova stagione presenterà anche novità per quanto riguarda l’arredo, grazie agli interventi apportati dall’Amministrazione comunale: sono state rinnovate le sedute, le tinteggiature interne e il palco.

“La gestione si basa sulla conoscenza del nostro pubblico e sui prezzi popolari - ha dichiarato Ivano Marescotti -. Apriamo la stagione dopo gli altri teatri e ne siamo consapevoli, la concorrenza c'è ed è stimolante. La nostra scelta è quella di voler gratificare le persone con degli spettacoli di livello a prezzi popolarissimi, spesso anche a metà rispetto ad altre realtà. Questo risultato di abbonati ci gratifica e ci consente di mantenere tali prezzi. Chi fa teatro ha l'ambizione di regalare un po' di tempo piacevole alle persone. Il nostro desiderio è di permettere a tutti i cittadini di approfittare di un’offerta comunale che intenda la cultura come servizio alla comunità e non un vantaggio per pochi, grazie anche alla collaborazione costante dell’amministrazione. Gli attori si ricordano di questo teatro per il clima di un pubblico molto partecipe, attento e critico”.

“Lavoriamo per dare una ‘casa’ alla cultura di questo territorio – ha sottolineato Ifigenia Kanarà -. Si tratta di un lavoro fatto con pazienza che ci ha consentito di arrivare ai 300 abbonati di oggi: li conosciamo tutti e dialoghiamo con loro uno ad uno. Anche il mondo dei giovani è coinvolto grazie alla rassegna di Teatro Ragazzi, che propone una settimana di educazione teatrale. Ogni anno i ragazzi imparano un diverso punto di vista, quest’anno si confronteranno con il tema del viaggio”.

SI ALZA IL SIPARIO - Il sipario si alzerà giovedì 1 dicem