Teatro e cammino, "ItineRa" porta Dino Campana nella pineta di Dante

  • Dove
    Ca’ Aquara
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/10/2019 al 04/10/2019
    18.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

ItineRA nell’edizione dedicata al connubio tra arte e cammino dà spazio anche al teatro con “Dino Campana nella pineta di Dante” in programma venerdì 4 ottobre alla Ca’ Aquara (ore 18:00), nel cuore dell’Antica Pineta di Classe.
L’evento – sostenuto da Freedom – offre la possibilità di riscoprire un grande irregolare della letteratura italiana e romagnola che ha fatto del legame tra natura e scrittura la sua identità. 

Nell’occasione lo spettacolo teatrale “L’ultimo primitivo”, da cui è tratto,  si realizzerà come fu concepito, in natura, arricchendosi  di una prefazione itinerante nella pineta di Dante: “per la pineta in su ‘l lito di Chiassi, / quand’Eolo scilocco fuor discioglie.” Il monologo, scritto da Iacopo Gardelli ed Elia Tazzari, sarà interpretato dall’attore Lorenzo Carpinelli che darà corpo e voce al grande e tormentato poeta e girovago.

Ingresso libero su prenotazione www.trailromagna.eu

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • In libreria arriva "Guidarello il pipistrello"

    • Gratis
    • 9 marzo 2020
    • Libreria Moby Dick
  • Una visita fra massoneria e fantasmi

    • 28 febbraio 2020
    • Villa La Rotonda (Laderchi)
  • Jonathan Bazzi presenta "Febbre"

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 febbraio 2020
    • Biblioteca Classense

I più visti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Musica, mercatini e piatti della tradizione alla Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 1 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento