Una speciale degustazione per conoscere l'Assiolo e altri vini romagnoli

Secondo importante appuntamento per conoscere peculiarità e grandi firme enologiche del territorio. La delegazione Ais di Faenza, nella serata del 2 aprile è ospite del ristorante San Biagio Vecchio (via Salita d'Oriolo, 13 - Faenza), a partire dalle 20.30, per realizzare una verticale dedicata all'Assiolo dell'azienda agricola Costa Archi (Castel Bolognese). 

Un Sangiovese che è simbolo della cantina castellana, attiva sul territorio dai primi anni '60, in cui l'imprinting delle diverse sfumature di argille donano ai vini, soprattutto al Sangiovese, particolarità e strutture del tutto inedite e da scoprire.

La serata del 2 aprile prevede, come format ormai consolidato, la degustazione di sei annate partendo dalla 2008 passando attraverso la 2011, la 2012, la 2013, la 2014 per arrivare fino a quella del 2016. 
Non mancheranno però anche altri vini in assaggio della realtà castellana. 

La degustazione sarà curata dai sommelier Ais intervallata da interviste al vignaiolo Gabriele Succi.

Il costo della serata è di 40 euro per i soci Ais e di 50 euro per i non soci. Le prenotazioni si possono effettuare esclusivamente su www.aisromagna.it 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Una speciale degustazione per conoscere l'Assiolo e altri vini romagnoli

    • 2 aprile 2020
    • ristorante San Biagio Vecchio

I più visti

  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Bugo arriva in concerto a Ravenna

    • 24 aprile 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero
  • Si corre l'Ecomaratona del Sale di Cervia, un percorso suggestivo tra spiaggia e saline

    • dal 4 al 5 aprile 2020
    • Fantini Club
  • “Due artisti molto ricercati” la mostra di Vincenzo Auciello e Giorgio Esposito

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 19 gennaio al 31 marzo 2020
    • Terme Beach Resort di Punta Marina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento