Festa della Repubblica con non-scuola e Hugo Race: torna l'evento più atteso al Cisim

A conclusione della stagione 2016/2017 al Cisim di Lido Adriano ci sarà la nona edizione della “Festa della Repubblica a Lido Adriano” che vede come protagonisti, nella prima giornata, il laboratorio della non-scuola di Ravenna Teatro / Teatro delle Albe realizzato con i bambini e le bambine della Scuola Elementare I. Masih di Lido Adriano, “Al di qua e al di là dalle nuvole”, liberamente tratto dal libro "Il Mago di Oz" di L. Frank Baum; guide Matteo Cavezzali, Federica Francesca Vicari e Barbara Sansavini.

A seguire sarà presentato il progetto “Indissolubil nodi” a cura di Cristiano Sormani Valli. Nel 2016 la non-scuola del Teatro delle Albe / Ravenna Teatro è stata tra i 21 i progetti scelti, tra circa 400 arrivati da tutta Italia, per MigrArti del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Il progetto è nato dall’esperienza della non-scuola e si è articolato in quattro laboratori e spettacoli in diverse zone d’Italia Lido Adriano al Cisim, Lamezia Terme con Caposutta, Milano all’interno del festival Da vicino nessuno è normale organizzato da Olinda Onlus e a Roma all’Angelo Mai Altrove. 

Indissolubil nodi sono 4 racconti migranti per 4 luoghi della non-scuola. Un diario di viaggio, un racconto, una migrazione, un pellegrinaggio in 4 luoghi in cui la non-scuola vive, si trasforma e diventa Lido Adriano, Lamezia Terme, Roma e Milano. Un viaggio fra sguardi, sorrisi, sudore, canzoni, nazioni, mani, gambe, teste e cuori. Un diario per 4 luoghi in cui il teatro si fa casa, palestra e poesia. Un modo per raccontare l’incendio della non-scuolaattraverso le parole.

Sarà inoltre presentato l’esito di laboratorio di fotografia a cura di Osservatorio Fotografico, condotto dalla fotografa ravennate Alessandra Dragoni, “Saluti da Lido Adriano”, al quale hanno partecipato i ragazzi e le ragazze del Spazio Sociale Polivalente Agorà di Lido Adriano.

Venerdì 2 Giugno la “Festa della Repubblica a Lido Adriano” si concluderà con il concerto di Hugo Race Fatalists, accompagnato sul palco da Giovanni Ferrario alla chitarra, Francesco Giampaoli al basso e Diego Sapignoli alla batteria, rientra nel tour europeo 2017 del disco "24 Hours to Nowhere".

Hugo Race è musicista e produttore discografico australiano. È uno dei membri fondatori dei Bad Seeds di Nick Cave, ma già dalla fine degli anni Ottanta intraprende una parallela carriera solista con i suoi True Spirit. Hugo Race è un pezzo di storia del rock. Di quello più nero, poetico, onirico.
Australiano di nascita, ha dapprima accompagnato i Birthday Party e poi è entrato a far parte dei Bad Seeds. Lasciato il gruppo nel 1984 ha fondato in Australia The Wreckery con Robin Casinader, Nick Barker, Edward Clayton-Jones e Charles Todd e poi scioltisi nel 1988 ha costituito i True Spirits con base in Europa con i quali ha pubblicato diversi album, il loro suono spazia tra il blues, la psichedelia, definito dal Melody Maker industrial-trance-blues. Ha continuato la collaborazione con Nick Cave partecipando al disco Kicking Against The Pricks, Tender Prey e Murder Ballads. Ha inoltre partecipato come musicista e compositore a dischi di Mick Harvey, La Crus, Nikki Sudden, Robert Forster, Micevice. Ha fondato negli anni 90 una propria etichetta, la Helixed. Ha fondato assieme a Chris Brokaw e Chris Eckman il gruppo di rock blues etnico Dirtmusic con i quali ha pubblicato 4 album. Dal 2010 ha dato vita alla band strumentale Sacri Cuori, al progetto Hugo Race Fatalists, con cui ha prodotto due lavori, l’omonimo Fatalists nel 2010 e We Never Had Control nel 2012.

Venerdì 2 e Sabato 3 giugno sarà inoltre presente la Fiera del baratto e del riuso, in collaborazione con Villaggio Globale presso lo Spazio Sociale Polivalente Agorà di Lido Adriano.

L’ingresso per tutti gli eventi presso il Cisim di Lido Adriano è gratuito con tessera ENTES 2016/17.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Un Natale meraviglioso sulla spiaggia con il Presepe di Sabbia

    • dal 8 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020
    • spiaggia libera adiacente la Diga Foranea sud - Marina di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento