Dal Medioevo al Rinascimento: la donna nella maiolica faentina

Sabato alle ore 16,30 sarà possibile, grazie alla collaborazione con il Museo Internazionale delle Ceramiche, visitare le collezioni seguendo il fil rouge della figura femminile tra Medioevo e Rinascimento. Valentina Mazzotti, conservatrice del museo, ci guiderà tra il ricco vasellame  "istoriato" con scene legate al ruolo della donna,  gli scambi di doni d' amore e gli auspici di imminenti nascite che ci svelano i costumi e gli stili artistici del tempo. Al termine della visita, buffet offerto a tuti gli intervenuti (3 euro il biglietto di ingresso al museo).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Un Natale meraviglioso sulla spiaggia con il Presepe di Sabbia

    • dal 8 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020
    • spiaggia libera adiacente la Diga Foranea sud - Marina di Ravenna
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Un Natale meraviglioso sulla spiaggia con il Presepe di Sabbia

    • dal 8 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020
    • spiaggia libera adiacente la Diga Foranea sud - Marina di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento