"Viva España”, la musica spagnola interpretata da Saša Dejanović

Domenica 25 agosto, ore 21, presso l'Ex Chiesa in Albis di piazza Farini a Russi si tiene il concerto "Viva España”, musica spagnola del XIX e XX secolo, di Saša Dejanović.

Il concerto fa parte della rassegna "Emilia Romagna Festival" che porta a Russi le chitarre di Saša Dejanović e Donato D’Antonio.

Saša Dejanović, Nato a Banja Luka (Bosnia-Erzegovina) nel 1965. Si dedica alla chitarra classica fin dalla prima infanzia, entra nella scuola di musica nella sua città natale nel 1974. Dopo un lungo periodo di studio musicale partecipa a numerosi festival e workshop di chitarra classica in Croazia, Bosnia-Erzegovina, Grecia, Ungheria e Germania.
Attualmente vive e lavora a Vrsar (Croazia), dove dirige il Guitar Festival “The Sea & Guitars”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • A Villa Inferno torna per il sesto anno il grande raduno degli Zen Circus

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Bike Bar Cinetico a Montaletto
  • L'intenso racconto musicale di Trevor Gordon Hall e Luca Francioso

    • 23 settembre 2019
    • Cinema Teatro Europa
  • Il pianista Dario Zanconi apre la rassegna “Giovani in Musica”

    • solo oggi
    • 20 settembre 2019
    • Sala Corelli del Teatro Alighieri

I più visti

  • Torna la “Sagra de Caplet”: cappelletti tradizionali, da passeggio e le novità gourmet

    • Gratis
    • dal 20 al 23 settembre 2019
    • Porto Fuori
  • Musica dal mondo, spettacoli e dolci tradizionali con la Festa di San Michele

    • Gratis
    • dal 26 al 29 settembre 2019
    • sedi varie - vedi programma
  • Grandi artisti al Mei 2019: concerti e premi con Morgan, Negrita e Marlene Kuntz

    • Gratis
    • dal 4 al 6 ottobre 2019
    • sedi varie - vedi programma
  • Riparte il viaggio fra cantine e degustazioni del Trat-Tour

    • dal 7 al 28 settembre 2019
    • ritrovo nel parcheggio della Torre di Oriolo dei Fichi
Torna su
RavennaToday è in caricamento