Bagnacavallo, lotta alla zanzara tigre: parte la distribuzione gratuita del larvicida

Quest'anno sarà distribuito un nuovo prodotto larvicida in pastiglie; una confezione è sufficiente per trattare cinque pozzetti cortilivi per cinque volte

Nell'ambito della campagna di sensibilizzazione della cittadinanza promossa dal Servizio Ambiente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e dal Comune di Bagnacavallo per il controllo della proliferazione della zanzara tigre, sabato 22 aprile a partire dalle 9 davanti all'ingresso del Municipio di Bagnacavallo sarà distribuito gratuitamente il prodotto larvicida. La distribuzione, in programma fino alle 12 e comunque fino a esaurimento scorte, sarà effettuata dalla ditta Sireb di Modena, che si è aggiudicata l'appalto per i servizi di disinfestazione. Il prodotto non distribuito rimarrà a disposizione presso l'Urp, in piazza della Libertà 13. Quest'anno sarà distribuito un nuovo prodotto larvicida in pastiglie; una confezione è sufficiente per trattare cinque pozzetti cortilivi per cinque volte. Il prodotto va utilizzato con cadenza mensile già a partire dalla primavera e fino al 31 ottobre. Il trattamento nei pozzetti va ripetuto dopo ogni abbondante pioggia. Se il prodotto è ben conservato può essere utilizzato anche per diverse stagioni estive.

La collaborazione dei cittadini è fondamentale per eseguire tempestivamente il trattamento in tutte le aree private, che rappresentano circa il 70% dei focolai, ovvero dei luoghi in cui può ristagnare l’acqua, ed eliminare così le uova di zanzara tigre che, deposte in autunno in pozzetti, caditoie e altri ristagni d'acqua, si schiudono in primavera con l'innalzamento delle temperature facendo nascere le prime larve. Ogni cittadino in ambito privato deve provvedere alla rimozione di tutti i potenziali focolai larvali e al controllo dei focolai inamovibili, cioè quelli nei quali non può essere eliminata l'acqua, mediante la chiusura con coperchio ermetico o con zanzariere oppure utilizzando un adeguato prodotto larvicida, reperibile in ferramenta o in farmacia. Il Comune eseguirà invece i trattamenti sui pozzetti collocati su suolo pubblico.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacce a Davide Fabbri, testa di maiale e frasi minacciose sulla sua auto

  • Cronaca

    Cucciolo morto assiderato, coppia denunciata. Trovata una fossa con cani seppelliti

  • Cronaca

    Albero pericolante sulla Ravegnana: strada chiusa per la rimozione, traffico rallentato

  • Cronaca

    La giustizia presenta il conto: corriere della droga torna in carcere

I più letti della settimana

  • Coltelli e bastoni in Pronto soccorso: terrore per il regolamento di conti. "Pensavamo a un attentato"

  • Notte di sangue sulla Romea: schianto fatale fra tre camion, due morti

  • Commando entra in una casa della campagna ravennate: legato e picchiato un uomo

  • La discussione sfocia in una lite sanguinosa: uomo sfregiato al volto con un coltello

  • La vicina lancia l'allarme, anziana trovata sul pavimento: muore in ospedale

  • Investito da un'auto mentre porta a spasso il cane: grave un giovane

Torna su
RavennaToday è in caricamento