Consigli e informazioni per scrivere un curriculum perfetto

La prima arma per aspirare a una nuova posizione lavorativa è il curriculum vitae, il vostro biglietto da visita per le aziende che assumono

Oggigiorno, con un mondo del lavoro sempre più competitivo, occorre saper scrivere un curriculum all'altezza. Il cv, infatti, è il primo biglietto da visita che un'azienda riceve da parte dell'aspirante neoassunto. Perciò questo documento deve essere chiaro, esauriente e allo stesso tempo semplice.

Di seguito trovate alcuni consigli per realizzare un curriculum vitae perfetto e ottenere il lavoro che desiderate.

L'importanza dei dettagli

Nel curriculum devono essere indicati tutti i dettagli che possono attirare l'interesse dell'azienda per la quale ti stai candidando. Non solo: accompagnalo con una lettera motivazionale, in cui spiegherai come mai ti stai rivolgendo a quella determinata azienda, che cosa desideri e che cosa sei in grado di offrire come competenze. Non dimenticate di inserire anche una vostra foto al curriculum.

La lunghezza

Non si deve mai esagerare. La lunghezza consigliata per il tuo cv non dovrebbe mai superare le 2 pagine; per attirare l'attenzione del selezionatore è importante che il contenuto del cv sia scritto con chiarezza, capacità di sintesi e fluidità.

Cosa inserire nel curriculum vitae

Nel curriculum è bene fornire una panoramica di tutte le attività svolte fino a quel momento, riassumendo le esperienze in alcuni punti chiave. È consigliabile, come già accennato, sottolineare solamente le esperienze maggiormente rilevanti e pertinenti per la posizione a cui si aspira. Ma per cominciare non bisogna tralasciare di inserire i propri dati anagrafici.

I dati personali
Le prime informazioni leggibili sul curriculum devono essere ovviamente quelle personali: nome, cognome, data di nascita, residenza, contatti (mail e telefono) e, volendo, anche i link dei propri account social, soprattutto se ci si candida per professioni legate al mondo digitale.
Per quanto riguarda la foto, va ricordato che questa non è obbligatoria. Nel caso però si decida di metterla, è importante sceglierne una che sia il più possibile professionale. Così come professionale deve essere l'indirizzo di posta elettronica: la miglior soluzione è quella di creare un account che comprenda il proprio nome e cognome

Esperienze di studio e lavorative
Per quanto riguarda il percorso formativo, è opportuno includere nel curriculum il titolo di studio e la scuola presso la quale si è conseguito, inserendo eventualmente le esperienze all'estero ed il voto di diploma o laurea.
Per quanto riguarda il percorso lavorativo, va invece inserito il titolo di lavoro e il ruolo svolto, inserendo inoltre il nome delle aziende in cui si è lavorato con le date di inizio e fine di ogni collaborazione. Vanno poi messe in risalto le mansione svolte e le competenze acquisite durante le varie esperienze. Si consiglia di partire dall'esperienza più recente per poi aggiungere progressivamente le precedenti.

Competenze professionali e personali, punti di forza e di debolezza, aspettative
È consigliabile sottolineare i propri punti di forza e le proprie aspettative inerenti il lavoro, cercando così di catturare l'attenzione dei selezionatori. Guai però a gonfiare dati o competenze che non si possiedono, che potrebbero portare a domande scivolose durante il colloquio: meglio essere il più possibile sinceri.

Esperienze non lavorative, hobby e interessi
Risulta invece sconsigliabile inserire nel curriculum hobby o interessi personali. Questi, almeno che non siano direttamente pertinenti alla posizione per la quale ci si candida, molto difficilmente interessano ai selezionatori.

Il modello del cv: funziona sempre l'Europass?

Importante è anche dare una forma al proprio curriculum. In passato (ma anche oggi) il modello Europass è stato scelto e privilegiato da molti aspiranti lavoratori, per la sua semplicità e funzionalità. Ma è sempre la scelta migliore?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dubbio più che valido perchè il cv Europass non brilla per eleganza e originalità e se aspirate a un lavoro che invece richiede un certo grado di creatività, allora vi conviene cercare altre opzioni. Sul web potete trovare tanti altri modelli di curriculum da imitare o da cui trarre ispirazione per creare un cv unico solo per voi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento