Asili nido a Ravenna: quanto costa la retta e come calcolarla

Ecco tutte le informazioni per il costo e il calcolo della retta per gli asili nido di Ravenna. La frequenza al nido d’infanzia comporta il pagamento di una retta mensile calcolata sommando alla quota fissa una quota giornaliera moltiplicata per le effettive giornate di presenza

Per le famiglie con bambini l'asilo nido finisce per essere una grossa spesa a causa delle rette da pagare. Prima però di fasciarsi la testa conviene calcolare la spesa che tocca sborsare per usufruire di questo servizio scolastico. Ecco tutte le informazioni per il costo e il calcolo della retta per gli asili nido di Ravenna.

Ogni famiglia partecipa al costo del nido in base alle proprie capacità contributive. La frequenza al nido d’infanzia comporta il pagamento di una retta mensile calcolata sommando alla quota fissa, che deve sempre essere corrisposta, una quota giornaliera moltiplicata per le effettive giornate di presenza.

La retta, calcolata in modo individualizzato e proporzionale in base alla situazione economica familiare (attestazione Isee rilasciata ai sensi della normativa normativa D.P.C.M. 159/2013 e D.M. 07/11/2014 valida per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni) è determinata sulla base di una formula da applicare sia per il calcolo della retta fissa mensile che per il calcolo della retta giornaliera secondo le nuove fasce Isee.

Fascia di esonero

Le famiglie con valore Isee per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni fino a € 4.500,00 non pagheranno nessuna retta di frequenza.

Le fasce superiori a 4.500 euro

Per tutte le Isee superiori a 4.500,00 euro, la rata va calcolata in base a una formula piuttosto complicata. Per facilitarvi il lavoro vi consigliamo di utilizzare questo calcolatore online dove basta inserire alcuni dati per vedere calcolata la retta.

Sconti e gratuità

Le famiglie che hanno in essere un mutuo per l’acquisto della prima casa possono richiedere, per ciascun anno scolastico, l’abbattimento del 10% del valore ISEE e pagare la retta conseguente; l'abbattimento del valore ISEE verrà applicato dal mese di presentazione della richiesta.

I nuclei familiari in possesso di un ISE (Indicatore Situazione Economica) inferiore o pari ad € 16.600,00, hanno diritto ad uno sconto del 20% sulla retta.

Nel caso di primo inserimento al nido, per i primi cinque giorni di frequenza consecutivi non è addebitata la retta giornaliera.

Le rette dei bambini che frequentano una sezione part-time sono ridotte del 30%, sia per la parte relativa alla retta fissa che per la parte relativa alla retta giornaliera (novità).

E’ previsto uno sconto del 50% sulla retta dei figli, successivi al primo, frequentanti contemporaneamente il nido d’infanzia o lo spazio bimbi.

In caso di fratelli che frequentano più servizi (trasporto scolastico, pre-post scuola, ristorazione scolastica nelle scuole dell’infanzia comunali e statali, nelle scuole primarie e secondarie di primo grado) al maggiore è applicata la retta intera, agli altri fratelli, è applicata automaticamente la retta decurtata di uno sconto pari al 10%, nel caso di fratelli appartenenti allo stesso nucleo anagrafico. Nel caso di fratelli appartenenti ad un diverso nucleo anagrafico, lo sconto viene applicato su specifica richiesta.

Lo sconto del 50% e quello del 10% relativo ai fratelli non sono comunque cumulabili.

E’ prevista la gratuità dei servizi a partire dal quarto figlio in poi, nel caso in cui tutti i figli siano iscritti contemporaneamente ad almeno uno dei servizi educativi e scolastici comunali.

E’ prevista la gratuità dei servizi per i bambini in affido familiare e in affido a strutture socio assistenziali pubbliche e private convenzionate.

Nel caso in cui il nucleo familiare del bambino versi in una situazione d’indigenza o di grave disagio socio-economico (con ISEE inferiore a € 7.500,00) può essere richiesto l'esonero della retta al Servizio Sociale Associato, che delibera in merito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La macabra sfida del 'Samara Challenge' arriva in Romagna: "Gioco pericoloso"

  • Vanno dal meccanico dopo l'incidente e ne fanno un altro: curiosa "scia" di sinistri

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Agricoltori in ginocchio: "Crisi senza precedenti, le aziende gettano la spugna"

Torna su
RavennaToday è in caricamento