Bora, pioggia e neve in collina: si attiva l'allerta "gialla" per maltempo

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo, specificando che "una circolazione depressionaria sul Mediterraneo attiverà venti di bora sull'Adriatico"

Sulla costa sferzerà la Bora. In pianura pioverà abbondantemente, mentre l'entroterrà riceverà altra neve. Questo il menù meteorologico per le prossime 48 ore. Una nuova ondata di maltempo sta per interessare il territorio cesenate con piogge in pianura, nevicate in collina e raffiche di vento sulla costa con mare agitato. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo, specificando che "una circolazione depressionaria sul Mediterraneo attiverà venti di bora sull'Adriatico con intensità forte sul mare (50-55 Km/h), che diverrà molto mosso sotto costa e localmente agitato al largo (2.5 metri di altezza d'onda)".

"Durante la giornata di mercoledì deboli nevicate interesseranno i rilievi, soprattutto la parte di crinale, con quota neve attorno ai 500 metri - viene riportato nell'avviso -. Dalla sera le precipitazioni si manterranno deboli sul settore occidentale, mentre si intensificheranno sul settore centro-orientale, dove le nevicate arriveranno a quote attorno ai 200 metri nella notte, con accumuli previsti di 10-20 centimetri in 24 ore sulle zone collinari. Sul crinale i quantitativi saranno compresi tra i 20 e 30 cm nelle 24 ore".

Le precipitazioni, conclude l'allerta, "insisteranno nella prima parte della giornata di giovedì, con nevicate su tutte le aree montane e collinari fino a quote di 200 m. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni si manteranno nevose sul settore centro-occidentale, mentre diventeranno progressivamente a carattere di pioggia sulla Romagna fino a 800 metri circa". La tendenza è per un'ulteriore intensificazione dei fenomeni nelle successive 48 ore. Domenica si attende invece l'ondata di freddo dall'Est Europa. Ma i modelli matematici ancora non definiscono con precisione la traiettoria delle correnti fredde (ci sono divergenze tra l'elaboratore europeo e quello americano) e questo non consente ancora di poter definire con certezza le conseguenze dell'irruzione sulla Romagna.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare). L'amministrazione comunale raccomanda di "mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; prestare inoltre particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua, alle strade allagate e ai sottopassi e non accedere a questi ultimi nel caso li si trovi allagati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La macabra sfida del 'Samara Challenge' arriva in Romagna: "Gioco pericoloso"

  • Vanno dal meccanico dopo l'incidente e ne fanno un altro: curiosa "scia" di sinistri

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Agricoltori in ginocchio: "Crisi senza precedenti, le aziende gettano la spugna"

Torna su
RavennaToday è in caricamento