Meteo, nuova allerta 'arancione' per neve: attesi tra i 10 e i 20 centimetri in pianura

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna avvisa della nuova ondata di maltempo che interesserà giovedì tutta la Romagna

Dalla mezzanotte di mercoledì 28 febbraio alla mezzanotte di giovedì 1 marzo è attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 30 "arancione" per neve, gialla per criticità idrogeologica, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna avvisa della nuova ondata di maltempo che interesserà giovedì tutta la Romagna. "Flussi meridionali di aria umida e instabile determineranno precipitazioni a carattere nevoso su tutto il territorio regionale di debole-moderata intensità - si legge nell'avviso - I quantitativi previsti dai modelli vanno dai 10-20 centimetri nelle aree di pianura ai 20-40 centimetri, con punte di 50 centimetri, nella fascia collinare e sui rilievi appenninici". Seguirà un'attenuazione dei fenomeni. L'allerta scatterà dalla nottata tra mercoledì e giovedì e sarà in vigore per 24 ore. "In considerazione delle criticità presenti sul territorio montano, si attribuisce il codice arancione anche per la fascia appenninica nonostante i quantitativi previsti non eccedano le soglie", viene aggiunto. Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "nevicate diffuse su tutto il territorio regionale inizialmente deboli, in graduale intensificazione durante il pomeriggio. Episodi di pioggia mista a neve saranno possibili sui settori romagnoli del ravennate. E' attesa una graduale attenuazione dei fenomeni dalla serata". Le temperature minime sono attese in aumento con valori tra 0 gradi della costa e -4 gradi dell'entroterra, mentre le massime, in locale diminuzione, valori compresi tra 2°C dei settori costieri e -3°C dell'entroterra.

Venerdì insiste il maltempo: "Nella mattinata sono previste deboli precipitazioni sul settore orientale con possibili fenomeni di pioggia che gela nelle vallate interne appenniniche romagnole. Dal pomeriggio ripresa delle precipitazioni, a carattere nevoso sui settori occidentali, con fenomeni di pioggia mista a neve su quelli centrali. Pioggia sulle province romagnole. Esaurimento delle precipitazioni in serata. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo". Uno sguardo quindi sul lungo termine: sabato sono attese altre nevicate sui rilievi oltre i 1000 metri, mentre domenica il maltempo concederà una pausa. Tra lunedì e martedì torna l'instabilità, con fenomeni nevosi sopra i 900-1200 metri.

I consigli

“Raccomando la massima prudenza – dichiara il sindaco Michele de Pascale - e di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, accertarsi dell’adeguatezza delle dotazioni dei propri veicoli, prestare la massima attenzione alla guida e alla segnaletica, allo stato dei corsi d’acqua, alle strade eventualmente allagate e/o gelate e ai sottopassi e non accedere a questi ultimi nel caso li si trovi allagati o impraticabili. Stiamo costantemente monitorando l’evolversi della situazione e delle previsioni, per l’eventuale adozione di particolari provvedimenti, in merito ai quali si forniranno aggiornamenti nelle prossime ore”.

Piano ghiaccio/neve

E' attivo il cosiddetto piano ghiaccio/neve: l'insieme delle azioni, dei mezzi organizzati e dei comportamenti, anche in capo ai cittadini, previsti dal Comune in caso di eventi nevosi e per prevenire la formazione di ghiaccio. Tra le altre cose il piano prevede che in presenza di ghiaccio e/o precipitazioni nevose entrino in funzione 130 mezzi, di cui 50 lame, 15 pale, 4 autocarri, 20 bobcat e 41 spandisale.

Obblighi e modalità da adottare per la circolazione stradale

In caso di neve e/o ghiaccio è vietato il transito con tutti i veicoli a due ruote (biciclette, ciclomotori, motoveicoli, ecc.) in tutte le strade, piazze e pertinenze stradali di competenza del Comune di Ravenna. Per le automobili è d’obbligo l’uso delle catene omologate o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio nei seguenti tratti stradali: cavalcavia di via Romea Sud (sui Fiumi Uniti); sottopasso della linea ferroviaria in viale Europa tra le rotonde Gran Bretagna e Germania; rampe di raccordo tra via Ravegnana e viale Alberti; cavalcavia di viale Randi compreso tra la rotonda Lussemburgo e la rotonda Austria; cavalcavia di via Gaetano Savini sulla S.S. 16 Adriatica; cavalcavia di via Faentina sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Teodora sulla linea ferroviaria; cavalcavia di circonvallazione alla Rotonda dei Goti sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Cavina sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Fosso Dimiglio sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via della Chimica sulla linea ferroviaria; cavalcavia di via Canale Magni fra le rotonde degli Spedizionieri e degli Scaricatori; cavalcavia di via Classicana (su via Darsena S. Vitale); cavalcavia di via Trieste (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola); ponte mobile di via Monti (sul canale Candiano); cavalcavia di via Stradone (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola).

Comportamenti e doveri dei cittadini

I residenti in edifici privati che si affacciano su aree di pubblico passaggio hanno l'obbligo di adottare alcuni comportamenti. Tra questi: sgomberare la neve dai marciapiedi per l'intera larghezza e per tutto il fronte degli stabili di propria competenza; accogliere la neve sul bordo del marciapiede o comunque in modo che non invada la carreggiata o non ostruisca le caditoie stradali; spargere nelle aree sgomberate dalla neve, se la temperatura scende sotto zero, un adeguato quantitativo di sale, per evitare la formazione di ghiaccio;

Come e a chi segnalare possibili disagi e situazioni di particolare gravità

Sistema 3 rende attiva, in ogni situazione di maltempo, una centrale operativa a cui ci si può rivolgere attraverso i seguenti canali: numero verde gratuito 800978483, e-mail segnalazioni@sistema.ra.it. Le sole situazioni di particolare gravità (incidenti e pericoli causati dal maltempo, ostacoli alla viabilità, situazioni di disagio a persone o animali etc.) potranno essere segnalate alla centrale operativa della Polizia Municipale allo 0544482999.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

  • Cucciolo di maiale nel freezer del supermercato, l'Enpa: "Mancanza di buon gusto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento