Mareggiate, pioggia e neve: non è finita, nuova allerta meteo della Protezione Civile

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per "neve", "vento", "criticità idraulica" e "criticità idrogeologica" valevole fino alla mezzanotte di mercoledì

Insisterà fino a martedì l'ondata di maltempo che sta interessando il ravennate con piogge e nevicate a bassa quota. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per "neve", "vento", "criticità idraulica" e "criticità idrogeologica" valevole fino alla mezzanotte di mercoledì. Nell'avviso viene specificato come permarrà per le prime 12 ore di martedì il maltempo sul settore centro-orientale. "Si prevedono generali precipitazioni deboli diffuse in pianura, moderate a carattere nevoso sui rilievi con quota neve intorno a 800 metri - viene illustrato -. Si prevedono accumuli di neve compresi tra 30 e 50 centimetri sui rilievi", accompagnati da raffiche di vento tra 62 e 74 chilometri orari, localmente superiori, sul crinale".

Per la fascia costiera è stata diramata un'allerta "arancione" per "stato del mare" e "criticità costiera". "Il mare al largo sarà agitato (altezza dell'onda fino a 4 metri) con possibilità di mareggiate nella zona costiera per altezza dell'onda superiore a 2 metri e marea superiore a 70 centimetri e marea intorno ad un metro", viene evidenziato. Le temperature minime non subiranno particolari variazioni di rilievo, tra e 4 8°C, mentre le massime, in aumento, oscilleranno attorno ai 10°C. Mercoledì il cielo sarà nuvoloso, ma senza precipitazioni. Successivamente, annuncia l'Arpae, il cielo sarà in prevalenza poco nuvoloso sino a venerdì. Nel fine settimana non si escludono piogge sparse e deboli nevicate in Appennino sopra i 1400 metri. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo".

“Raccomando - dichiara il sindaco Michele de Pascale - di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, sistemare e fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati, non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; prestare inoltre particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua, alle strade allagate e ai sottopassi e non accedere a questi ultimi nel caso li si trovi allagati”. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/)  e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Scoppia un incendio nell'allevamento: tanti uccelli morti tra le fiamme

  • Fase due, Bonaccini: "Prudenza o tra qualche settimana dovremo richiudere"

Torna su
RavennaToday è in caricamento