Mareggiate, pioggia e neve: non è finita, nuova allerta meteo della Protezione Civile

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per "neve", "vento", "criticità idraulica" e "criticità idrogeologica" valevole fino alla mezzanotte di mercoledì

Insisterà fino a martedì l'ondata di maltempo che sta interessando il ravennate con piogge e nevicate a bassa quota. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per "neve", "vento", "criticità idraulica" e "criticità idrogeologica" valevole fino alla mezzanotte di mercoledì. Nell'avviso viene specificato come permarrà per le prime 12 ore di martedì il maltempo sul settore centro-orientale. "Si prevedono generali precipitazioni deboli diffuse in pianura, moderate a carattere nevoso sui rilievi con quota neve intorno a 800 metri - viene illustrato -. Si prevedono accumuli di neve compresi tra 30 e 50 centimetri sui rilievi", accompagnati da raffiche di vento tra 62 e 74 chilometri orari, localmente superiori, sul crinale".

Per la fascia costiera è stata diramata un'allerta "arancione" per "stato del mare" e "criticità costiera". "Il mare al largo sarà agitato (altezza dell'onda fino a 4 metri) con possibilità di mareggiate nella zona costiera per altezza dell'onda superiore a 2 metri e marea superiore a 70 centimetri e marea intorno ad un metro", viene evidenziato. Le temperature minime non subiranno particolari variazioni di rilievo, tra e 4 8°C, mentre le massime, in aumento, oscilleranno attorno ai 10°C. Mercoledì il cielo sarà nuvoloso, ma senza precipitazioni. Successivamente, annuncia l'Arpae, il cielo sarà in prevalenza poco nuvoloso sino a venerdì. Nel fine settimana non si escludono piogge sparse e deboli nevicate in Appennino sopra i 1400 metri. Le temperature non subiranno particolari variazioni di rilievo".

“Raccomando - dichiara il sindaco Michele de Pascale - di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, sistemare e fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento o suscettibili di essere danneggiati, non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge; prestare inoltre particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua, alle strade allagate e ai sottopassi e non accedere a questi ultimi nel caso li si trovi allagati”. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/)  e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).


Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • Le 10 cose da fare prima della fine dell'estate

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

  • Pannelli fotovoltaici, tutti i vantaggi dell'energia solare

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

  • Perde il controllo dell'auto sulla Romea: famiglia in ospedale, gravissima la madre

Torna su
RavennaToday è in caricamento