Ancora pioggia e mare mosso all'orizzonte: nuova allerta meteo

"Nelle prime ore di mercoledì - viene illustrato nell'avviso - si prevede la formazione di celle temporalesche sul mare e sulla fascia costiera"

Ancora maltempo. La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta questa volta per "temporali". "Nelle prime ore di mercoledì - viene illustrato nell'avviso - si prevede la formazione di celle temporalesche sul mare e sulla fascia costiera, che assumeranno un carattere organizzato. I fenomeni saranno in esaurimento già nel corso della mattina. Piogge deboli e sporadiche potranno verificarsi sul resto del territorio". "La ventilazione si prevede debole, dai quadranti orientali e con temporanei rinforzi in prossimità delle aree interessate dai fenomeni temporaleschi - viene aggiunto -. Il mare sarà mosso nella prima parte della giornata ma con moto ondoso in attenuazione dalle ore successive". L'amministrazione comunale raccomanda "di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati".

Entra nel dettaglio della situazione meteorologica Pierluigi Randi, tecnico meteorologo di Emilia Romagna Meteo e Meteocenter e vicepresidente dell'associazione Ampro. "La sequenza di perturbazioni che sono costrette ad dirigersi sul Mediterraneo centrale non è ancora terminata, per cui vi possono essere delle fasi di tregua ma che durano in genere poco, interrotte da nuovi impulsi instabili, anche se, lentamente essi tenderanno ad approfondirsi sempre più ad ovest, portando il tempo peggiore sulle regioni nord-occidentali. In ogni caso anche il nostro territorio ne risentirà, sebbene in forma progressivamente più attenuata. Nel complesso la corrente settimana sarà improntata ancora a spiccata instabilità a parte brevi pause, anche se non sono attese precipitazioni particolarmente intense od abbondanti. Forse nella prossima settimana vi sarà lo spiraglio per periodi di tempo discreto un poco più prolungati, ma in questo caso l’incertezza è ancora piuttosto elevata. Di certo, ancora per diversi giorni, non si notano gli estremi per discese di aria fredda di particolare importanza, quindi nonostante un decorso umido e spesso instabile, le temperature saranno piuttosto miti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • Coronavirus, supermercati presi d'assalto e scaffali vuoti in tanti negozi

Torna su
RavennaToday è in caricamento