15 anni fa la "tempesta di Santa Lucia": Pierluigi Randi ricorda il blizzard

Una storia d'altri tempi se si pensa anche alla situazione attuale, caratterizzata dal dominio anticiclonico e da nebbie persistenti

La neve caduta il 13 dicembre 2001

Il 13 dicembre 2001 non fu un giorno qualunque. Gli appassionati di meteorologia, e non solo, lo ricordano per la "tempesta di Santa Lucia". Sono passati già 15 anni: un nucleo di aria artica continentale, staccatosi alcuni giorni prima dal comparto siberiano, giunse accompagnata da gelidi e intensi venti orientali sulla Romagna. Fu una sorta di tempesta perfetta: quasi tutta la Val Padana venne investita da bufere di neve, caratterizzata da fiocchi asciutti e farinosi, anche a carattere temporalesco. Una storia d'altri tempi se si pensa anche alla situazione attuale, caratterizzata dal dominio anticiclonico e da nebbie persistenti. Pierluigi Randi, meteorologo-previsore di MeteoCenter.it/Meteoromagna.com, ricorda con passione anche i giorni che avevano preceduto la "palla" gelida che attraversò il Nord Italia.

il racconto continua nella pagina successiva ======>

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti