Meteo, record di caldo nell'entroterra faentino: sfondati i 41°C

E le previsioni non promettono nulla di buono, poichè la canicola resterà così intensa fino a tutto il weekend e per i primi giorni della prossima settimana

Un autentico forno. E cadono i primi record. La bolla d'aria africana, annunciata nei giorni scorsi, è la responsabile di un'ondata di caldo eccezionale, che sta mettendo a dura prova la resistenza di persone ed animali. E le previsioni non promettono nulla di buono, poichè la canicola resterà così intensa fino a tutto il weekend e per i primi giorni della prossima settimana. Il record di mercoledì spetta a San Cassiano sul Lamone, a 226 metri sul livello del mare, dove la temperatura massima registrata dalla stazione Arpae dell'Emilia Romagna è stata di 41,2°C. Ma il "febbrone" interessa tutto il ravennate, in particolar modo la Bassa Romagna: a Masiera di Bagnacavallo la stazione associazione alla rete di "Emilia Romagna Meteo" ha registrato una massima di 40,8°C, ma la temperatura percepita è stata di 48,5°C. Caldo afoso sulla costa, dove le massime non hanno superato i 32°C. Tuttavia, complice valori di umidità oltre il 70%, la temperatura percipita è stata di circa 38°C.

L'allerta meteo

La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta "arancione" per "temperature estreme" e grave disagio sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae dell'Emilia Romagna. Avvertita soprattutto nei centri urbani, l’ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio. A far “scattare” l’indice di pericolosità del fenomeno, è la permanenza per il terzo giorno consecutivo di condizioni di scarsa ventilazione, forte umidità (in crescita al pomeriggio e in serata), con temperature minime che restano sopra i 25 gradi; ciò può provocare l’assenza di recupero notturno, il prolungarsi di condizioni di disagio e di stress per l’organismo. Le nuove procedure di allertamento inaugurate il 2 maggio scorso fanno riferimento all’Indice di Thom, che misura il “disagio bioclimatico” nelle condizioni di caldo umido. L’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae Emilia Romagna, seguirà l’evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

  • Colto da malore in auto col figlioletto: cittadini e Polizia locale evitano il disastro

Torna su
RavennaToday è in caricamento