Con le ultime piogge i fiumi ritrovano l'acqua: revocato il divieto di prelievo

Intanto migliorano le condizioni atmosferiche: dopo una prima parte di settimana perturbata, il weekend si annuncia all'insegna della stabilità

In seguito alle precipitazioni registrate nelle ultime settimane, che hanno riportato i valori di portata dei corsi d’acqua in linea con il deflusso minimo vitale, sono stati revocati tutti i divieti di prelievo che erano stati adottati in regione durante l’estate. Il provvedimento riguarda i fiumi Lamone, Marzeno, Montone, Bevano, Savio e affluenti. Intanto migliorano le condizioni atmosferiche: dopo una prima parte di settimana perturbata, il weekend si annuncia all'insegna della stabilità. La regione sarà interessata da flussi provenienti dalle aree centro-occidentali europee. Sarà aria meno umida e scarsamente instabile, non ancora condizionata nelle temperature dall'incipiente stagione invernale. Pertanto, assieme ad un cielo prevalentemente sereno, si potrà odere di temperature ancor miti, attorno ai 10 °C diurni, anche se nella notte i valori cominceranno ad abbassarsi. In quelle ore lo zero, anche se non ancora toccato, si farà sempre più vicino. Non si escludono foschie dense o locali banchi di nebbia al primo mattino.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

  • Si spoglia ubriaca in mezzo alla strada, poi aggredisce i poliziotti: in manette

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento