Caldo anomalo, c'è chi si concede la tintarella al mare. Svolta ancora lontana

La Romagna è protetta da una figura anticiclonica, con temperature al di sopra della norma oltre i 20 gradi

Piogge al nord ovest, asciutto altrove. Questo lo spaccato meteorologico disegnato dalla depressione che ha trovato casa a ridosso della Spagna e responsabile in queste ore d'intense precipitazioni su basso Piemonte, Ligura e Lombardia. La Romagna è protetta da una figura anticiclonica, con temperature al di sopra della norma oltre i 20 gradi. Non a caso in molti hanno approfittato delle temperature gradevoli per rispolverare i costumi dall'armadio e concedersi una tintarella inaspettata. Altro che caldarroste. E anche questa settimana il copione non cambierà. Al mattino non mancheranno foschie dense e banchi di nebbia, in attenuazione nelle ore centrali della giornata. Giovedì, informa il servizio meteorologico dell'Arpae dell'Emilia Romagna, "lo spostamento verso est della struttura depressionaria ora presente sulla penisola Iberica determinerà un aumento della nuvolosità e qualche pioggia, più consistente sui rilievi occidentali, nel corso della giornata di giovedì. Successivamente, il consolidamento di un campo di alta pressione favorirà condizioni di tempo stabile sulla nostra regione, anche se con formazione di nubi basse e foschie sulle aree pianeggianti durante le ore più fredde della giornata. Le temperature sono attese in lieve diminuzione giovedì, specie nei valori massimi, in ripresa nei giorni successivi, su valori ancora al di sopra della media climatologica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda il periodo tra la fine d'ottobre e l'inizio di novembre, l'Arpae non esclude la presenza di "flussi occidentali di origine atlantica con possibile transito di alcuni sistemi perturbati sul bacino del Mediterraneo. Le precipitazioni previste non sembrano discostarsi dalla norma del periodo. Le temperature tenderanno progressivamente a calare, riportandosi su valori in linea con la media climatologica verso fine settimana". La prima parte di novembre "sembra caratterizzata dalla presenza di una circolazione depressionaria sul Mediterraneo occidentale, mentre successivamente sembra prevalere una situazione più dinamica con temporanea ripresa del campo barico. In questo scenario sembrano probabili precipitazioni superiori alla norma nella prima decade di novembre". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza "cintura": si varcano i confini dei comuni solo per motivi strettamente necessari

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, la crescita non si ferma: 22 nuovi casi e 3 decessi nel ravennate

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Le fiamme si liberano alte in cielo: incendio in un capanno in zona Isola degli Spinaroni

Torna su
RavennaToday è in caricamento