Pasqua e Pasquetta, le previsioni meteo sorridono ai vacanzieri. Poi perturbazione "sporcata" dalla polvere del Sahara

La vigilia di Pasqua esordierà con cielo sereno e temperature gradevoli, con la colonnina di mercurio che toccherà i 23°C

La tradizionale gita fuori porta di Pasqua e Pasquetta è salva, anche se il sole sarà offuscato da velature, soprattutto lunedì. Le previsioni meteo per il ponte festivo sorridono ai vacanzieri. "Prevarrà un campo di alte pressioni - spiega Pierluigi Randi, tecnico meteorologo di Meteocenter - Emilia Romagna Meteo -, anche se in lento indebolimento, quindi ci aspettiamo tempo sostanzialmente buono; la massima stabilità durerà fino a tutto sabato. Avremo pertanto cielo quasi sempre sereno, o al più con qualche velatura o innocuo annuvolamento pomeridiano sul crinale appenninico".

La vigilia di Pasqua

La vigilia di Pasqua esordierà con cielo sereno e temperature gradevoli, con la colonnina di mercurio che toccherà i 23°C. "Sulla costa sarà leggermente più fresco causa le brezze da un mare ancora un po' freddo, e si fermeranno a 18°C circa", spiega Randi.

Pasqua

La domenica festiva proseguirà sulla falsa riga della giornata precedente. Ma nel frattempo, illustra l'esperto, "una depressione dalla penisola iberica comincerà a muoversi lentamente verso nord-est. Tuttavia rimarrà ancora lontana dal nostro territorio. Le velature tenderanno a divenire più spesse nel corso della giornata di Pasqua offuscando un po' il sole, ma non si avrà alcun rischio di piogge. Nel complesso sarà ancora una giornata buona e stabile, anche se le temperature scenderanno di 1/2 gradi, toccando i 20-21°C nell'entroterra e 16-17°C sulla costa, rimanendo comunque più che gradevoli. Venti deboli e mare poco mosso o quasi calmo".

Pasquetta

Salva la gita fuori porta di Pasquetta. "La giornata caratterizzata da una nuvolosità un po' più estesa e compatta rispetto alla domenica un po’ su tutta la regione, anche se non mancheranno alcune schiarite e comunque non porterà a minaccia di pioggia, quantomeno fino a tutto il pomeriggio - garantisce Randi -. Solo ad inizio serata qualche precipitazione avanzerà dal settore appenninico estendendosi in seguito al resto del territorio. Le temperature massime saranno sui tra 18°C dell'entroterra ed i 15-16°C della costa, dove rinforzeranno un poco i venti da est con aumento del moto ondoso".

La perturbazione post feste

A feste concluse arriverà la pioggia. "La perturbazione sarà preceduta ed accompagnata da correnti sciroccali nei bassi strati e da sud-sud-ovest in quota che pescheranno dal Sahara una elevata quantità di polvere desertica la quale rimarrà in sospensione in atmosfera; quindi non sono da escludersi cieli “giallastri” e piogge un po' “sporche” specie nella prima fase delle precipitazioni". La giornata peggiore sembra essere quella di martedì, quando la perturbazione atlantica proveniente da penisola iberica e Mediterraneo occidentale attraverserà la regione.

"Avremo quindi una giornata con cielo coperto associato a piogge o rovesci un po' su tutto il territorio; temperature massime in calo e venti vivaci da est con mare mosso o molto mosso. In seguito si andrà verso un miglioramento ma non definitivo, nel senso che rimarranno correnti sud-occidentali in quota debolmente instabili, per cui non si potrà escludere qualche altra pioggia, magari sparsa e di breve durata, anche nei giorni a venire", fotografa l'esperto.

La tendenza

Quanto ai successivi ponti, ovvero quello del 25 aprile della Liberazione e del Primo Maggio, "si può dire al momento dire che per quel periodo si avranno probabilmente temperature un poco al di sopra della norma, quindi in relazione alla fase stagionale elevate, e tempo leggermente instabile. Insomma si potrebbe avere un andamento tipicamente primaverile nel senso esatto del termine (quindi improntato alla variabilità), anche se relativamente caldo".

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Schiacciata sotto un albero nella tempesta: amputata la gamba, donna resta in coma

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

Torna su
RavennaToday è in caricamento