Venti caldi ma forti in arrivo: scatta l'allerta meteo di Protezione civile

Nella prima parte della giornata, informa la Protezione Civile, "sono previste deboli precipitazioni sulle aree di crinale appenninico"

Si annuncia un martedì particolarmente ventoso e mite. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla", specificando che "il rapido transito di un minimo depressionario sulla regione determinerà un deciso aumento della ventilazione. Sono previsti venti occidentali o sud-occidentali con intensità fino a Beaufort 8 (62-74 Km/h) e con raffiche anche superiori (valori stimati attorno a 80-90 chilometri orari), che interesseranno tutto il settore appenninico. Intensa ventilazione di caduta da sud-ovest anche sulla pianura romagnola". Nella prima parte della giornata, informa la Protezione Civile, "sono previste deboli precipitazioni sulle aree di crinale appenninico".

Il cielo, annuncia il servizio meteorologico dell'Arpae, si presenterà "poco nuvoloso sulla pianura, con qualche addensamento più consistente su quella centro-occidentale e locali foschie e/o banchi di nebbia al primo mattino sulle aree prossime al fiume Po. Nuvolosità irregolare sul settore appenninico con nubi più consistenti sulle aree di crinale centro-occidentale, associate a precipitazioni deboli-moderate nella prima parte della giornata, nevose solo sulle cime più alte". le temperature sono attese in aumento, con le minime tra 4 e 7°C e le massime fino a 15°C. Anche mercoledì si annuncia come giornata mite e soleggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "il transito di una modesta ondulazione depressionaria di origine atlantica tra le giornate di giovedì e venerdì determinerà correnti umide sud-occidentali, associate a un nuovo aumento della nuvolosità sulla nostra regione, più consistente sulle aree appenniniche, dove saranno possibili deboli precipitazioni. Tra venerdì e sabato sembra poi probabile che l'estensione di un promontorio anticiclonico garantisca condizioni maggiormente stabili, pur con qualche addensamento vista la persistenza di flussi umidi occidentali, più probabili e consistente sui rilievi. Le temperature sono attese con poche variazioni o in lieve aumento a fine periodo, più sensibile sui rilievi, su valori superiori a quelli previsti dalla norma climatologica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento