Auto con 20 anni o più: quando scatta il dimezzamento del bollo

In tanti credono che lo sconto del 50% su questa tassa automobilistica sia automatica al compimento del ventesimo anno, ma non funziona così. Occorre un certificato di rilevanza storica

Una domanda che spesso sorge spontanea ai proprietari di veicoli che hanno raggiunto o superato i 20 anni di età è: posso usufruire del dimezzamento del bollo

Il Bollo auto è la tassa legata al possesso di un veicolo, una spesa talvolta importante per le famiglie, ed è dunque normale che molti cerchino una maniera per far dimezzare questa uscita. Per un calcolo della tassa sul proprio veicolo ci si può servire del sito dell'Agenzia delle Entrate.

Purtroppo sono in molti a cadere in errore. Infatti si crede che per ottenere lo sconto del 50% sulla tassa automobilistica sia sufficiente che la propria auto abbia compiuto 20 anni dall'immatricolazione. Le cose, però, non stanno così. Il dimezzamento del bollo auto, in effetti, è previsto solo per i veicoli ultraventennali ai quali è stato rilasciato un certificato di rilevanza storica e collezionistica.

Certificato di rilevanza storica: cos'è e chi lo rilascia

Il certificato di rilevanza storica in Italia viene rilasciato da cinque registri: ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI. Qualora il proprietario dell'auto con 20 o più anni di vita riesca a ottenere tale certificazione, dalla quale risulta la storicità del mezzo, il proprietario è tenuto a far annotare l'avvenuta iscrizione al registro storico sulla carta di circolazione (l'operazione è a pagamento). Soltanto in seguito può usufruire del riduzione del 50% del bollo auto.

Bollo auto dimezzato per vetture storiche a uso professionale

Dall'inizio di giugno, inoltre, i possessori di automobili storiche adibite a uso professionale pagano il bollo auto al 50%. Una novità introdotta dopo l'intervento del Ministero dell’Economia e delle Finanze con la Risoluzione n. 1/DF del 14 giugno riguardante la riduzione del 50% della tariffa per i veicoli di interesse storico e collezionistico con età compresa tra i 20 e i 29 anni. In tal modo sono stati chiariti gli sviluppi della sentenza 122/2019 del 20 maggio scorso secondo cui la Corte Costituzionale ha stabilito che le Regioni possono decidere in maniera autonoma circa le esenzioni dal pagamento del bollo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento