Elezioni a Solarolo, Vignando: "We are the people non si schiera con alcun partito"

Vignando sottolinea che "tutti i candidati hanno espresso il desiderio di non ricevere attribuzioni di schieramenti partitici ai quali sono estranei".

Venerdì, come stabilito dai regolamenti elettorali, è stata formalmente presentata la candidatura di Elisabetta Vignando a sindaco di Solarolo ed anche la lista dei candidati alla carica di consiglieri che, illustra Vignando, "condividono il principio di lista civica aperta basata su valori di uguaglianza, democrazia e solidarietà". Vignando sottolinea che "tutti i candidati hanno espresso il desiderio di non ricevere attribuzioni di schieramenti partitici ai quali sono estranei".

La candidata di "We are the people" fa notare "che le altre due liste presentatesi hanno già esplicitamente dichiarato di essere espressione di partiti e di riceverne un appoggio significativo soddisfando ampiamente il desiderio di coloro che non hanno ancora percepito i cambiamenti in essere e che quindi continuano a restare sterilmente ancorati alle vecchie e stantie logiche di schieramento che ci hanno portato all'attuale situazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude Vignando: "Consapevoli di rappresentare un nuovo approccio alle esigenze dell'amministrazione locale, chiediamo pertanto il rispetto delle scelte liberamente esercitate dai propri candidati che ribadiscono la propria assoluta indipendenza da qualunque partito e la piena convinzione di voler “costruire” un futuro territoriale fondato su quattro pilastri fondamentali: persone, competenze, impresa e lavoro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento