Alfonsine, un incontro del Pd sul tema della povertà

"Da questo incontro speriamo nasca una serie di valutazioni e di proposte sul piano sociale", afferma Folicardi

Giovedì nella sede Pd in piazza Gramsci 26 alle 20:30 avrà luogo un incontro pubblico dal titolo “Nessuno sia escluso” durante il quale avremo occasione di parlare servizi sociali con il consigliere regionale Mirco Bagnari sul tema della povertà. "Quello della povertà è un tema molto delicato e purtroppo tuttora molto attuale, i numeri parlano da soli: tra 2005 e il 2015 in Italia il numero dei poveri è passato da 2 a 4,6 milioni - afferma il segretario comunale democratico locale, Stefano Folicardi -. Un gruppo di giovani del Pddi Alfonsine è quindi partito da questo e da altri dati per iniziare a ragionare sull'argomento e a riflettere sulla realtà alfonsinese".

"“Conosciamo davvero la situazione della nostra città quando si parla di povertà?”, “A chi possiamo rivolgerci per avere un quadro più realistico della situazione?” sono alcune delle domande che il gruppo si è posto prima di iniziare a incontrare alcuni concittadini che sono quotidianamente a diretto contatto con le fasce più deboli della nostra comunità: una responsabile della Caritas di Alfonsine, il sindaco Mauro Venturi e l’assessore ai servizi sociali Marzia Vicchi e i rappresentanti di alcune associazioni che si occupano di trasporto sociale - prosegue Folicardi -. Attualmente l’amministrazione comunale sta affrontando il tema dei servizi sociali riservandogli un terzo del bilancio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Inoltre di recente anche la Regione Emilia Romagna e il Governo hanno cercato di dare una risposta al problema della povertà con le misure Res (Reddito di Solidarietà) e Sia (Sostegno Inclusione Attiva)".

"Da questo incontro speriamo nasca una serie di valutazioni e di proposte sul piano sociale che potranno essere inserite nel programma di mandato che verrà sottoposto prima ai partiti per formare una coalizione di governo e poi ai cittadini in vista delle elezioni amministrative locali del 2019 - conclude -. Questo percorso di elaborazione e successiva scrittura del documento è iniziato nel 2016 con “Il progettificio”, un progetto di partecipazione ampio che è stato elaborato in tutti i circoli della Bassa Romagna e si è sviluppato sui tre macro-temi che caratterizzano il percorso già intrapreso con “La Bassa Romagna 2020”, ovvero sostenibilità, innovazione e attrattività".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento