Ambiente e oil&gas: "Servono investimenti per una riconversione verde"

"Per il territorio della Provincia di Ravenna questa sfida rappresenta anche la speranza di un futuro sostenibile e duraturo per il comparto industriale dell’energia"

"La grande mobilitazione globale contro i cambiamenti climatici dei Fridays For Future non è un fenomeno di costume passeggero, ma il segno di un cambiamento profondo nella coscienza dei cittadini di tutto il mondo". Articolo Uno e Sinistra per Ravenna erano in piazza insieme ai tanti ragazzi e cittadini e oggi chiedono al Governo di accettare la sfida di una generazione che desidera un futuro sostenibile.

"Per il territorio della Provincia di Ravenna questa sfida rappresenta anche la speranza di un futuro sostenibile e duraturo per il comparto industriale dell’energia, che rappresenta un’eccellenza di know-how internazionale e la serenità occupazionale per migliaia di famiglie - spiegano dai due movimenti - Siamo vicini ai lavoratori del settore oil&gas, preoccupati per la crisi che stanno vivendo. Condividiamo le preoccupazioni del Segretario Filctem Cgil Alessio Vacchi: in mancanza di una strategia nazionale che abbia come obiettivo una transizione ecosostenibile e che garantisca una riconversione del capitale di conoscenze e competenze, il settore rischia un collasso incontrollato. Siamo convinti che, in un territorio fragile dal punto di vista idrogeologico e in un mare afflitto da erosione e subsidenza, il futuro non siano nuove coltivazioni di metano vicino alla costa o impianti di stoccaggio sotterranei ad alta pressione, ma i lavoratori e il capitale di know-how e impianti esistenti devono essere la base per una riconversione realistica ed efficace, con impegni chiari da parte dei privati e del Governo. Il Presidente del Consiglio Conte ha affermato che oggi per l’Italia si apre una nuova fase e che la priorità del suo Governo sarà la transizione dalle fonti combustibili fossili verso energie rinnovabili. Per i cittadini di Ravenna e i tanti lavoratori del comparto, chiediamo che il Governo Pd-LeU-M5S parta subito con una strategia industriale per la transizione ecologica. Possiamo essere un laboratorio nazionale, accompagnando la riconversione di un settore di eccellenza verso la sostenibilità ambientale, garantendo i posti di lavoro e gli investimenti per un futuro di crescita sostenibile".

"E’ sotto gli occhi di tutti la crisi economica che sta colpendo la città di Ravenna con la continua chiusura o ridimensionamento di organico delle aziende legate al settore dell’oil&gas; settore che nella capitale bizantina è sempre stato uno dei fiori all’occhiello contribuendo massicciamente a far girare l’economia ravennate - aggiunge Mauro Bertolino, coordinatore Emilia Romagna di Alleanza di Centro per i territori - Evidente è anche il continuo chiudere di attività commerciali che, seppur non direttamente collegate al settore, risentono enormemente dell’indebolimento dell’indotto dello stesso. In virtù del fatto che il Pd ora è al governo appoggiato anche dalla nuova area politica di Matteo Renzi, chiediamo agli esponenti locali del Pd a partire dal Sindaco Michele De Pascale quali azioni stiano intraprendendo verso i loro rappresentanti di governo per scongiurare questa crisi; altresì chiediamo anche all’ala Renziana in giunta ravennate come si stia interfacciando sulla questione con il loro leader politico, da sempre paladino di questo settore. Non vorremo che la assurda politica anti-estrazioni grillina abbia definitivamente contagiato anche gli alleati di sinistra sempre favorevoli al settore. Questo sospetto si insinua anche a valle di dichiarazioni di esponenti del Pd nazionale che asseriscono che il Pd appoggia in pieno la politica di green economy del M5S".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

Torna su
RavennaToday è in caricamento