Anziana "rimbalzata" fra più ospedali, la Lega: "Rivedere il sistema Ausl Unica"

L'esponente del Carroccio cita il caso di un'anziana 86enne "trasferita cinque volte da un ospedale all’altro. Tutto perché nelle strutture romagnole i posti letto non sono sufficienti"

Il consigliere regionale della Lega Nord, Andrea Liverani, interviene sulla situazione dei posti letto nelle strutture ospedaliere della Romagna. L'esponente del Carroccio cita il caso di un'anziana 86enne "trasferita cinque volte da un ospedale all’altro. Tutto perché nelle strutture romagnole i posti letto non sono sufficienti. L’episodio di cronaca riferisce di un’anziana ricoverata e in stato di sedazione profonda e nel giro di poche settimane da Lugo a Ravenna a Faenza e poi di nuovo a Lugo".

“La disavventura capitata all’anziana signora e alla sua famiglia è un episodio increscioso e gravissimo - sottolinea Liverani - che rende evidente una situazione purtroppo ormai radicata e aggravata dalle scellerate scelte amministrative che hanno portato all’unificazione delle Ausl romagnole”.

Per Liverani “come era prevedibile la nascita dell’Ausl unica della Romagna, che ha sacrificato un numero importante di posti letto (101 erano solo quelli previsti dal documento ufficiale di unificazione ma di fatto i tagli ne hanno prodotti altri) ora scarica i suoi effetti negativi sugli utenti” e “specialmente sui più deboli e sugli anziani come è il caso della signora in questione che addirittura è stata trasferita da un reparto di rianimazione all’altro alla ricerca di un posto stabile mentre era in gravi condizioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di una situazione grave “che va nuovamente affrontata e discussa in Regione, perché il servizio così com’è ad oggi, è carente e problematico” spiega il leghista che sta valutando l’ipotesi di presentare un documento in Assemblea Legislativa per chiedere chiarimenti. Conclude Liverani: “Sull’Ausl Unica Romagna abbiamo sempre avanzato le nostre perplessità e la nostra contrarietà. Quanto avvenuto alla 86enne è l’esempio del grande numero di problematiche che quotidianamente gli utenti dei nostri ospedali subiscono. Forse è ora di rivedere il sistema dell’Ausl romagnola per renderlo più efficiente e meno travagliato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • Manda una foto al compagno, poi scompare: trovata morta escursionista ravennate

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a "Titta": in tanti davanti alla camera mortuaria ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento