Bassa Romagna, il Pd: "Risultati importanti alle elezioni. Ora via al programma territoriale"

"Una vittoria così netta e trasversale in tutti i Comuni è il segno che il lavoro di squadra fra i candidati sindaci è stato riconosciuto e premiato"

Il Partito Democratico esprime "soddisfazione" per il risultato ottenuto in Bassa Romagna la scorsa domenica dove nei sette Comuni nei quali i dem si sono presentati al voto i candidati della coalizione del centrosinistra sono stati eletti al primo turno. "Come coordinamento del Partito Democratico territoriale esprimiamo soddisfazione per il risultato ottenuto in Bassa Romagna la scorsa domenica dove nei sette Comuni nei quali ci siamo presentati al voto i nostri candidati sono stati eletti al primo turno - afferma Matteo Fantuzzi -. Siamo certi che gli elettori ci abbiano premiato non solo per quanto è stato fatto negli ultimi cinque anni ma soprattutto per la proposta programmatica che abbiamo saputo esprimere per il futuro dei nostri Comuni. Perché è innegabile che il percorso politico condiviso che ci ha portato a programmi elettorali in larga parte sovrapponibili in Bassa Romagna abbia fatto capire la coesione con cui abbiamo affrontato questa non semplice sfida e perché in questi ultimi mesi siamo stati in grado di costruire attorno a noi un luogo politico in grado di esprimere coalizioni ampie, aperte alla società civile e a quei partiti che come noi hanno a cuore le tematiche sociali, civili e ambientali".

"Una vittoria così netta e trasversale in tutti i Comuni è il segno che il lavoro di squadra fra i candidati sindaci è stato riconosciuto e premiato: lo sforzo di integrare le idee in una visione comune della Bassa Romagna è la sola via per rendere la proposta programmatica più credibile, il territorio più attrattivo e le politiche più efficaci - prosegue l'esponente dem -. Ora sta a noi costruire il futuro della Bassa Romagna come abbiamo sempre e coerentemente sostenuto: bisogna aiutare tutte le persone in difficoltà lavorativa, economica e sociale, bisogna che nessuno si senta mai solo ma parte  di una vera comunità che insieme si impegna per il bene della collettività. Il primo punto su cui lavoreremo assieme ai nostri amministratori sarà quello del lavoro: sviluppo delle piccole e medie aziende che sono il tessuto della nostra economia locale, migliori condizioni per chi lavora, più vicinanza alle classi più deboli che siamo consapevoli anche nel voto di domenica a livello nazionale hanno guardato in larga parte altrove. Questa sfida è il cuore dell'azione politica del Partito Democratico della Bassa Romagna, per questo costruiremo una Unione coesa e insisteremo sul dialogo, tra i vari comuni, con le categorie, i rappresentanti sindacali, le associazioni e chiunque vorrà insieme a noi intraprendere questo percorso. Ringraziamo per questo straordinario risultato elettorale e iniziamo a lavorare fin da subito per lo sviluppo e il miglioramento del nostro territorio, per il bene delle nostre famiglie e delle persone a noi care".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

Torna su
RavennaToday è in caricamento