Elezioni amministrative 2019, a Bagnacavallo Eleonora Proni cerca il bis e si ricandida

"Ho riflettuto molto prima di decidere di ricandidarmi alla carica di sindaco del mio Comune – spiega il primo cittadino - Non è stata una scelta semplice"

Eleonora Proni, attuale primo cittadino di Bagnacavallo, ha deciso di comunicare ufficialmente la propria ricandidatura a sindaco della sua città, alle elezioni amministrative in programma nel prossimo maggio. Nelle prossime settimane, la candidata ufficializzerà il programma dettagliato e il comitato elettorale.

“Ho riflettuto molto prima di decidere di ricandidarmi alla carica di sindaco del mio Comune – spiega il primo cittadino - Non è stata una scelta semplice. E la mia non era titubanza o timore, anzi: ho vissuto 5 anni intensi e fuori dall’ordinario. Faticosi certamente, ma appaganti sul piano umano, formativi e coinvolgenti sul piano relazionale, molto soddisfacenti sul piano dei risultati raggiunti. Piuttosto la mia riflessione riguardava il senso, il peso e la qualità dell'impegno necessario per svolgere al meglio un ruolo così importante. Fare il sindaco è un'esperienza totalizzante, che impone di occuparsi sempre e costantemente delle persone e dei loro bisogni, e io ho cercato di intendere il ruolo a cui sono stata chiamata con serietà, responsabilità e senso delle istituzioni. Ho sempre messo al centro l'interesse della comunità. Ho lavorato per fare del Comune un luogo nel quale tutti potessero sentirsi a casa, ascoltati e compresi, al servizio dei cittadini e delle imprese. Ho sempre agito per fare di Bagnacavallo una comunità aperta e inclusiva, dove i valori del lavoro, della solidarietà e della giustizia sociale guidassero coerentemente le scelte del Comune. La consapevolezza e anche l'orgoglio per le cose fatte e il desiderio di portare a termine i tanti progetti già definiti per il futuro di Bagnacavallo, hanno dunque giocato un ruolo importante nel convincermi a ricandidarmi. Ma a facilitare la mia scelta sono state le tante sollecitazioni che le bagnacavallesi e i bagnacavallesi mi hanno rivolto. Ho sentito quel calore umano, quella voglia di fare e di impegnarsi per il bene di Bagnacavallo indispensabili oggi per affrontare una fase difficile e complessa come quella che ci attende. Voglio dunque ringraziare tutti coloro che hanno voluto esprimermi fiducia e incoraggiamento, oltre che il Partito Democratico, il mio partito, che - dopo una vasta e democratica consultazione dei propri iscritti e simpatizzanti - mi ha chiesto di mettere a disposizione la mia candidatura per costruire un progetto e un'alleanza larga e che poggi sull’impegno e il protagonismo di tante donne e uomini di Bagnacavallo, per il governo del Comune nei prossimi 5 anni".

Sindaco della sua città dal 2014, Eleonora Proni, 49 anni, nata e residente a Bagnacavallo, è laureata in Storia contemporanea, disciplina nella quale si sono concentrate le sue prime esperienze lavorative a Bologna, in ambito universitario, dove ha collaborato a progetti di ricerca e alla redazione di saggi storici. Contemporaneamente, ha iniziato a partecipare attivamente alla vita della sua comunità. I suoi primi incarichi amministrativi l’hanno vista consigliere comunale dal 1999 al 2004, assessore comunale dal 2004 al 2009 con delega a Politiche finanziarie e Bilancio, Politiche giovanili e sportive e assessore comunale e vicesindaco dal 2009 al 2011, con delega ai Lavori pubblici e alla Gestione del territorio. Dal 2011 al 2014 è stata assessore provinciale a Politiche sociali e sanitarie, Politiche educative e Programmazione scolastica, Associazionismo e Volontariato, Politiche giovanili e Pari opportunità. Nell’ambito dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, dal 2014 è sindaco referente per Politiche sociosanitarie, Immigrazione e Progetto riorganizzazione Asp. Dal 2018 è vicepresidente della Provincia con deleghe a Bilancio, Personale, Affari generali e legali e Pari opportunità. Dal 2017 al 2018 è stata segretaria provinciale del Pd.

Gli anni da sindaco di Bagnacavallo sono stati caratterizzati da un intenso lavoro assieme alla Giunta per dare ulteriore slancio alla città e alle sue frazioni. Fondamentali sono stati in questo senso l’affidamento della gestione dell’ex convento di San Francesco, gli investimenti nell’edilizia scolastica e nei luoghi di cultura, in particolare nel museo e nel teatro Goldoni con il recupero del Ridotto. Si è poi finalmente giunti alla conclusione dei percorsi per gli interventi riguardanti il sottopasso di via Bagnoli e il nuovo svincolo sull’A14Dir che permetteranno di superare le criticità legate al traffico di attraversamento della città e al passaggio a livello sulla via Naviglio e di dotare il territorio di infrastrutture moderne. Come sindaco referente per l’Unione ha seguito l’elaborazione partecipata dei progetti sociosanitari per i Piani di zona e il progetto di riorganizzazione dell’Asp.

"Siamo molto felici che Eleonora Proni abbia deciso di ricandidarsi - commentano dalla segreteria comunale del Pd di Bagnacavallo - Nelle settimane scorse abbiamo svolto un’ampia consultazione di tanti iscritti e simpatizzanti di Bagnacavallo e frazioni, che ci ha consentito di ascoltare il parere di centinaia di persone e che si è conclusa con un forte apprezzamento del lavoro svolto dal Sindaco e dalla sua amministrazione in questi 5 anni di mandato e con la richiesta rivolta ad Eleonora di ricandidarsi. Come democratici di Bagnacavallo siamo dunque lieti di mettere a disposizione di Eleonora proposte e idee per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio e della nostra comunità, per contribuire all’elaborazione del programma di legislatura del Sindaco, in un confronto il più ampio possibile con tutti coloro che hanno apprezzato l’operato di Eleonora e sono disponibili a impegnarsi per il futuro del nostro Comune".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abbandoni rifiuti, l'onda forlivese arriva a Ravenna: "Fenomeno esteso"

  • Politica

    Trivelle, botta e risposta tra De Pascale e Verlicchi: "Sostegno a Mediterranea che c'entra?"

  • Cronaca

    Bora furiosa, iniziata la ricognizione dei danni: c’è tempo fino al 3 aprile per segnalarli

  • Cronaca

    Bora tempestosa, Cervia si lecca le ferite: "La città tornerà bella come sempre"

I più letti della settimana

  • Ora c'è la prova fotografica: scoperto un lupo nella "Pineta di Ravenna"

  • L'arrampicata sportiva di Ravenna in lutto: è morto Giuseppe Bollettino

  • Serata di pura follia, dopo la lite investe una donna e fugge

  • La nuova hamburgeria gourmet che vuole far rinascere il centro storico: e assume personale

  • Tempesta di vento sferza il Ravennate, raffiche oltre i 100 km/h: alberi crollati, tetti scoperchiati e mareggiate

  • Finisce cappottata fuori strada, auto avvolta dalle fiamme: paura per una ragazza

Torna su
RavennaToday è in caricamento