Elezioni a Cervia, Medri pulisce i fossi: "Creiamo le 'Sentinelle del verde'"

Il candidato alle elezioni del 26 maggio a Cervia Massimo Medri giovedì si è recato in prima persona a ripulire i fossi accanto alle Saline, spesso sporchi e pieni di plastiche

"No all’inquinamento, puliamo i fossi". Il candidato alle elezioni del 26 maggio a Cervia Massimo Medri giovedì si è recato in prima persona a ripulire i fossi accanto alle Saline, spesso sporchi e pieni di plastiche. “La Salina è parte della nostra cultura, un polo turistico di straordinaria bellezza e chi lo percorre non deve vedere tanta sporcizia, la cartolina di questo splendido panorama non possono essere bottiglie di plastica e sacchetti gettati - ha spiegato Medri dopo aver ripulito parte dell’area - I fossi andrebbero ripuliti più spesso e per questo vorrei dare vita alle "Sentinelle del Verde", persone che si occupino di tenere pulito e in stato mai decoro le nostre pinete e la nostra Salina e non solo. La pulizia è la prima cosa richiesta dai turisti e quello che si deve agli abitanti. Puliamo l’ambiente e non inquiniamo questo splendido territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento