Elezioni amministrative 2019, i Comunisti si alleano e scendono in campo a Russi

Obiettivo comune è quello di essere il punto di riferimento per le cittadine e i cittadini che intendono realizzare un'alternativa di governo locale

A Russi, per le prossime elezioni amministrative di maggio le forze politiche di sinistra Partito Comunista Italiano e Rifondazione Comunista hanno costruito una proposta politica unitaria. Obiettivo comune è quello di essere il punto di riferimento per le cittadine e i cittadini che intendono realizzare un'alternativa di governo locale.

"Un’alternativa di vero cambiamento e lontana dal populismo e dall’egoismo reazionario delle destre, nonché dalle politiche del Pd nazionale e dall’inerzia del Pd locale, tese alla sola tutela delle categorie imprenditoriali - spiegano gli esponenti delle due forze - Vogliamo riportare al centro del dibattito il lavoro, l’ambiente (con la costituzione dell’Osservatorio ambientale e sanitario di Russi che per primi abbiamo proposto e poi sempre sostenuto), la partecipazione attiva e la solidarietà tra le persone, ripartendo dalla dignità e dai diritti dei lavoratori, da un’economia sostenibile e sotto la guida della Costituzione e dei suoi principi".

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento