Elezioni amministrative, i 5 stelle candidano un giovane 'forestiero': "Non sono cervese di nascita, ma per scelta"

E' stata infatti annunciata lunedì - tanto che qualcuno ha ipotizzato si trattasse di un 'pesce d'aprile' - la candidatura alle elezioni amministrative di Pierre Bonaretti, 31enne nativo di Monza

Il Movimento 5 stelle scende in campo anche a Cervia. E' stata infatti annunciata lunedì - tanto che qualcuno ha ipotizzato si trattasse di un 'pesce d'aprile' - la candidatura alle elezioni amministrative del 26 maggio di Pierre Bonaretti, 31enne nativo di Monza ma cervese d'adozione. Il giovane sfiderà il candidato del centrosinistra Massimo Medri, ex sindaco della città del sale per due legislature, e quello del centrodestra, non ancora ufficializzato.

Laureato in Comunicazione e didattica dell'arte, Bonaretti attualmente si sta specializzando in Storia dell'arte all'Università di Urbino e lavora in un'azienda di abbigliamento. Dall'autunno 2018 ha iniziato a lavorare, insieme al meetup del Movimento 5 stelle Cervia, alla creazione di un progetto civico. "Siamo una squadra formata da persone comuni che condividono idee e proposte per migliorare la città - spiega il giovane candidato - Ci siamo confrontati con cittadini e associazioni di categoria, abbiamo messo insieme un programma che parla di turismo, che deve essere il nostro pane quotidiano; un pane quotidiano da farcire con nuove proposte che puntino a un turismo di qualità sfruttando la posizione naturale di Cervia, al centro di un immenso patrimonio anche artistico e culturale che può essere la nuova chiave di ricerca per un turismo che voglia davvero crescere. L'obiettivo è interscambiare l'offerta con altre città: noi possiamo offrire strutture ricettive e mare, loro un patrimonio artistico e culturale. Il nostro programma vede una cittadinanza attiva, è un programma che non vuole lasciare indietro nessuno, che mette al centro decoro urbano e trasporto ecosostenibile. Crediamo che Cervia abbia le possibilità per crescere, noi abbiamo la volontà di farlo".

E a chi gli domanda "Perché lo fai, se non sei cervese?", il 31enne risponde: "Io sono cervese. Non sono cervese di nascita, ma lo sono per scelta. Dopo la laurea, ho soggiornato qui per un lungo periodo e quando è arrivato il momento di scegliere se ripartire o restare, ho scelto la seconda. E ho fatto bene. Qui ho trovato i colori del mare, i silenzi della pineta, la disponibilità delle persone. Da quasi tre anni vivo questo territorio ogni giorno e sono felice della mia scelta. Per questo, insieme ad altri cittadini, ho deciso di mettere a disposizione le mie idee per poter migliorare la nostra città". Mercoledì Bonaretti renderà pubblica la sua squadra e i luoghi dove sarà possibile firmare per la candidatura della lista alle elezioni di maggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

  • Con la Harley Davidson finisce contro un'auto in svolta: centauro soccorso dall'elicottero del 118

Torna su
RavennaToday è in caricamento