Elezioni a Brisighella, Delrio ospite alla presentazione della "squadra" di Angela Esposito

"Sono una donna giovane, concreta e determinata che si pone in un’ottica di rinnovamento", afferma Esposito

Lunedì a Brisighella, alle ore 20.30, Angela Esposito - candidata sindaco per la Lista “Insieme per Brisighella” - presenterà la sua squadra nella sala polivalente del Cicognani, in viale Pascoli, alla presenza di Graziano Delrio, ex-Ministro alle Infrastrutture del Governo Gentiloni. "Sono una donna giovane, concreta e determinata che si pone in un’ottica di rinnovamento, orgogliosa di essermi impegnata per il mio Comune prima nel volontariato e poi nell’amministrazione - esordisce -. Sono pronta a poter ancora dare il mio contributo forte della mia esperienza e dalla mia competenza. Brisighella e il suo territorio devono diventare il luogo dove le persone amano vivere, mantenendo i servizi capillari e migliorando il presidio di tutto il territorio, creando lavoro e ricordando che i giovani e le giovani famiglie sono e saranno il nostro futuro, all’insegna di uno sviluppo solidale e sostenibile. Per fare tutto questo vi chiedo di stringere con me un patto tra generazioni, una stretta collaborazione fra uomini e donne di tutto il territorio, dando ampio spazio a giovani e donne nella futura amministrazione".

"Il mio slogan è “Fidati il futuro è qui” perché le risorse già stanziate al nostro territorio con investimenti pubblici precisi e mirati ed il lavoro svolto assieme quotidianamente alle tante persone della nostra comunità, sono le basi solide e concrete da cui ripartire" evidenzia. Esposito presenta i sei punti cardine del programma "per rendere Brisighella ed il suo territorio un luogo da amare". Il primo punto riguarda il "patto per la scuola": "Una scuola innovativa, che sia al servizio della comunità e sia definita con la comunità. Vogliamo definire investimenti pubblici e nuove progettualità che possano rendere il nostro contesto educativo valido e al tempo stesso fortemente ancorato alla valorizzazione della nostra cultura e delle nostre tradizioni".

Il secondo punto riguarda i giovani: "Per fare in modo che i giovani che si affacciano al mondo dello studio, del lavoro e che pensano a creare una famiglia restino sul territorio. Proponiamo di riorganizzare gli spazi dell'ex convento dell'Osservanza vogliamo creare un Polo dei Giovani che promuova l’innovazione, la creatività e l’aggregazione". Al terzo punto ci sono le famiglie: "Tutelando i servizi rivolti alla prima infanzia e alla terza e quarta età, per sostenere sempre più le famiglie nelle attività di cura e assistenza dei propri cari". Quindi mobilità: "Per aumentare la sicurezza stradale e la sostenibilità degli spostamenti quotidiani di studenti e lavoratori. La riqualificazione delle nostre infrastrutture comunali e degli spazi urbani deve essere una priorità per un Comune vasto come il nostro".

Capitolo ambiente: "Contrastando il dissesto idrogeologico, riorganizzando il verde pubblico e promuovendo il decoro urbano in tutte le frazioni. La Brisighella del futuro dovrà fare passi avanti verso un minor impatto ambientale, al fine di preservare le proprie eccellenze agricole e la propria vocazione a “terra del benessere”". Infine un "patto per lo sviluppo che coniughi in maniera più stretta e armoniosa le produzioni locali, l’attrattività turistica e la promozione dell’immagine di Brisighella a 360 gradi (il borgo, le aree boscate, l’enogastronomia)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento