Elezioni regionali, "difesa dell'Oil&gas e rilancio del porto": le priorità del Pri e +Europa

Anche martedì sera a San Pietro in Campiano in una pubblica iniziativa i candidati del Pri in +Europa illustreranno gli impegni repubblicani per la difesa delle imprese, dell’ambiente e del comparto industriale e portuale.

Operatori portuali, imprenditori e rappresentanti dei lavoratori hanno partecipato ieri pomeriggio all’incontro promosso dai candidati del Pri in +Europa per le prossime regionali. Sono intervenuti tra gli altri , Mauro Basurto e Renzo Righini per Confimi, Giannantonio Mingozzi, presidente Tcr, Marco Migliorelli, vicepresidente di Confetra, Gianni Bambini e Cesare Cervellati, imprenditori. Concludendo l’incontro, il vicesindaco Eugenio Fusignani e Stefano Ravaglia, candidato del Pri alle regionali in +Europa, ringraziando Confimi "per l’ospitalità", ha rilanciato l’impegno repubblicano "per un’intransigente difesa delle imprese e degli occupati del comparto ravennate dell’Oil&Gas, assicurando altresì ogni sforzo per migliorare i servizi portuali carenti". Anche martedì sera a San Pietro in Campiano in una pubblica iniziativa i candidati del Pri in +Europa illustreranno gli impegni repubblicani per la difesa delle imprese, dell’ambiente e del comparto industriale e portuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento