Elezioni regionali, Movimento 5 stelle: "A Ravenna sicurezza e qualità della vita scendono"

E' quanto affermano i candidati del Movimento 5 stelle di Ravenna alle elezioni regionali Giancarlo Schiano e Igor Gallonetto

"In questo periodo di maggior contatto con i cittadini rileviamo una maggiore “preoccupazione per la sicurezza”, che sottolinea un senso di impotenza verso una mancanza di “sicurezza sociale"". E' quanto affermano i candidati del Movimento 5 stelle di Ravenna alle elezioni regionali Giancarlo Schiano e Igor Gallonetto. "Questa spazia dalla prevenzione della criminalità (furti nelle case e alle persone) alla tutela della dignità femminile, delle persone anziane (sempre più oggetto di truffe e furti) e delle fasce deboli, rilevando quindi la mancanza di una prevenzione della criminalità. I nostri cittadini dicono di non sentirsi più sicuri neppure a casa propria, e molte possono essere le misure da incrementare: dai canali informativi rapidi fra cittadini e forze dell’ordine, sfruttando al meglio i social esistenti, a una maggiore presenza sul nostro territorio delle forze dell’ordine".

Schiano asserisce: “Non sono così certo che il ricorso alle telecamere possa essere un valido deterrente alla attuale situazione, che di fatto non potrà fare altro che filmare o accertare un evento; serve un investimento per aumentare il personale e garantire un maggior controllo sul territorio”. Gallonetto aggiunge: “Potrebbe dare un segnale di dissuasione alla criminalità unito a una maggiore fiducia e senso di collaborazione ai cittadini. Ravenna ha fatto un salto verso il basso: a inizio dicembre 2019 abbiamo avuto la conferma che i ravennati non hanno una “distorta percezione” della qualità della vita, il malcontento che nelle piazze aleggia è ben più che fondato. Nella trentesima qualifica della qualità della vita del Sole 24 ore, Ravenna cade al 39esimo posto in classifica perdendo nel giro di un anno 28 posizioni. Qui non si tratta più di accettare una triste classifica, ma si tratta di far comprendere all’attuale amministrazione la pessima gestione del territorio con una popolazione stanca di sentirsi dire che è solo questione di “percezione. I ravennati meritano una posizione di primo ordine, per potersi considerare ancora una volta una realtà sana e lontana da abbandoni istituzionali. Di fatto le elezioni regionali sono l’occasione per rammentarci che “ordine pubblico e sicurezza" sono di competenza della regione (polizia amministrativa esclusa )".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento