Ferri (Pdl): "Rischio crollo di un palo della luce su via Reale"

Il Portavoce del Gruppo consiliare Pdl del Comune di Ravenna, Lorenzo Ferri, sottolinea la pericolosità del palo della luce nei pressi del bar "Dei Lovi", a Mezzano

Il Portavoce del Gruppo consiliare Pdl del Comune di Ravenna, Lorenzo Ferri, sottolinea la pericolosità del palo della luce nei pressi del bar “Dei Lovi”, a Mezzano. “Ancora nessuna autorità si è costituita parte diligente per evitare una tragedia che potrebbe capitare da un giorno all'altro”, ha affermato l'esponente del Pdl.

“Alcuni testimoni dichiarano di aver visto cadere a pochi metri di distanza da loro pezzi di cemento della parte alta del lampione – continua Ferri -. Martedì mattina è stata effettuata una visita dei vigili urbani, ma non essendo competenti a riguardo avrebbero consigliato di fare una segnalazione all'Hera. Qualunque sia l'autorità competente si spera che agisca immediatamente e soprattutto senza ulteriori "scarica-barile".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Porto, nuovi binari e sottopassaggi per muovere le merci su ferrovia: arrivano 21 milioni

    • Cronaca

      "Spaccio e ritrovo di pregiudicati", la Questura sospende un bar

    • Eventi

      Torna "Bell'Italia": piazza del Popolo e piazza Kennedy si trasformano nel salone del gusto

    • Cronaca

      Lugo, al Pavaglione spunta una strada medievale: era la direttrice principale del centro

    I più letti della settimana

    • La Lega: "No secco a nuovi supermercati a Faenza e Castel Bolognese"

    • Primarie Pd, nasce il Comitato “Bassa Romagna” a sostegno di Matteo Renzi

    • Tesseramento Pd, intensa settimana di assemblee: aumentano gli iscritti

    • Omc, Sinistre e Meetup scendono in piazza per l'ambiente e le rinnovabili

    • Province, situazione finanziaria critica: "Il Governo intervenga sui tagli"

    • Bassa Romagna, Ilaria Ricci Picciloni eletta vice presidente del consiglio

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento