"La difesa dell'articolo 18 è una lotta di civilta"

In vista dello sciopero generale di categoria di 8 ore proclamato per il prossimo 9 marzo, si riunirà venerdì il Direttivo provinciale della Fiom Cgil

In vista dello sciopero generale di categoria di 8 ore proclamato per il prossimo 9 marzo, si riunirà venerdì il Direttivo provinciale della Fiom Cgil. L'incontro, che si terrà nella Camera del lavoro di Ravenna in via Matteucci, affronterà i temi della mobilitazione e della manifestazione “Democrazia al lavoro” in programma per il 9 marzo. Al centro della discussione vi saranno la difesa dell'articolo 18, la riconquista del contratto nazionale a partire da Fiat, la necessità di estendere l'occupazione, garantire il reddito e la cittadinanza.

“I lavori del Direttivo– spiega Milco Cassani, segretario provinciale della Fiom Cgil – saranno arricchiti dagli interventi del presidente provinciale dell'Anpi, Ivano Artioli, e da un rappresentante del Movimento autonomo degli studenti. Si tratta di due presenze significative. L'Anpi è prezioso custode di un passato importante, che il Paese non può e non deve dimenticare; contemporaneamente l'associazione partigiana è portatrice e rappresentante di valori fondamentali della nostra democrazia. Si tratta di valori e diritti, riconosciuti nella Costituzione, che per essere esercitati devono essere innanzitutto difesi. Le regole democratiche sono, in questo momento, fortemente messe in discussione nei luoghi di lavoro e la Fiom sta conducendo con la Cgil una difficile battaglia in loro difesa. La difesa dell'articolo 18 in questo contesto rimane una lotta di civiltà e di legalità. La modifica all'articolo 18 non serve a rilanciare l'occupazione, ma è funzionale a lasciare i lavoratori più soli e più deboli”.

Cassani spiega poi la presenza di esponenti del movimento studentesco: “Gli studenti rappresentano il futuro. La situazione attuale ci impone di mettere al centro della nostra azione sindacale il tema della precarietà e della disoccupazione giovanile che ha raggiunto livelli allarmanti. Per questo ritengo che non sia solo giusto ma doveroso dare voce ai ragazzi che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro”. In vista della manifestazione nazionale in programma il 9 marzo a Roma, la Fiom Cgil di Ravenna ha organizzato i pullman per arrivare nella capitale. Partiranno da Ravenna, Lugo e Faenza. E' possibile prenotarsi contattando le sedi sindacali oppure on line collegandosi al sito www.cgilra.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento