Fusignano, "ristrutturare la caserma dei carabinieri e istituire gli ausiliari alla sicurezza"

Tra gli obiettivi prioritari del candidato sindaco  della lista civica “Prima Fusignano” Claudio Baldini c’è la sicurezza del paese, volta soprattutto a combattere la microcriminalità e a garantire ad ogni cittadino il diritto di sentirsi al sicuro nella propria casa e nella propria città.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Tra gli obiettivi prioritari del candidato sindaco  della lista civica “Prima Fusignano” Claudio Baldini c’è la sicurezza del paese, volta soprattutto a combattere la microcriminalità e a garantire ad ogni cittadino il diritto di sentirsi al sicuro nella propria casa e nella propria città. Due gli strumenti per agire in questa direzione: l’istituzione degli ausiliari alla sicurezza che agiranno in collaborazione con le forze dell’ordine e la ristrutturazione della caserma dei carabinieri. 

“In pochi anni la popolazione fusignanese  è cambiata, diventando multietnica e multiculturale - sottolinea Baldini - La grande mole migratoria che ha investito l’Italia in questi ultimi anni ha segnato anche il nostro paese,  i fusignanesi hanno imparato ad accettare i migranti, a cogliere il cambiamento, senza però perdere di vista i propri valori cercando di mettere dei paletti soprattutto per quello che riguarda la sicurezza del nostro paese. I cambiamenti vanno gestiti con regole imprescindibili, senza regole si rischia il baratro, il caos, la violenza. Per questo la sicurezza è il mio obiettivo prioritario, per dare risposte concrete ai cittadini che sceglieranno il cambiamento il 26 maggio”. 

“Gli ausiliari alla sicurezza sono una nuova e innovativa forma di controllo del territorio – spiega il candidato sindaco – un gruppo di persone preventivamente addestrate, non volontari, che avranno il compito di presidiare e monitorare il territorio nell’arco della giornata per contrastare azioni di criminalità quali furti , spaccio, disturbi alla quiete pubblica e comportamenti contrati alle regole. Verrà istituita una centrale operativa che opererà 24 ore su 24 con la videosorveglianza dinamica notte e giorno a supporto degli ausiliari alla sicurezza”. 

Sulla caserma Claudio Baldini sottolinea invece la necessità di “ristrutturarla o ricollocarla e di dotarla con strumenti e attrezzature moderni perché sia più idonea ed efficiente. I carabinieri sono i primi che i cittadini chiamano in caso di pericolo, rappresentano la forza della legalità e devono avere tutti gli strumenti necessari per garantire protezione e sicurezza ai fusignanesi. Per essere più vicini ai cittadini -  conclude Baldini - verrà istituito anche un ufficio sicurezza, qui tutti potranno segnalare criticità, situazioni di pericolo ed eventuali avvisaglie di atti di illegalità”. 

Lista civica “Prima Fusignano”, il candidato sindaco Claudio Baldini

Torna su
RavennaToday è in caricamento