La proposta in consiglio: "Piazze e luoghi pubblici vietati a chi non rinnega il fascismo"

Il gruppo consiliare BellAlfonsine propone di vietare l’uso di luoghi pubblici "a chi è contrario al tema dell’integrazione, dell’antifascismo, della tolleranza e della democraticità"