Liberi e Uguali lancia un 'Piano nazionale antifascismo': "Scioglieremo i gruppi fascisti"

Il deputato di Possibile Andrea Maestri, candidato di Liberi e Uguali al Senato, rilancia il piano che prevede prima la sospensione e poi lo scioglimento dei gruppi fascisti

Il deputato di Possibile Andrea Maestri, candidato di Liberi e Uguali al Senato, a poche ore dalla visita del segretario di Forza Nuova Roberto Fiore a Ravenna, rilancia il "Piano nazionale antifascismo", che prevede prima la sospensione e poi lo scioglimento dei gruppi fascisti. "La proposta - spiega Maestri - è articolata in cinque punti: istituzione di un osservatorio pubblico su fatti, fenomeni, gruppi e movimenti fascisti; piano formativo straordinario in ogni ordine di scuola, dalle superiori all'università, sulla storia dei fascismi, l’educazione al multiculturalismo, il diritto antidiscriminatorio, la tutela dei diritti umani fondamentali; sospensione immediata, nella prospettiva dello scioglimento, di gruppi, partiti e movimenti di ispirazione fascista e razzista; produzione di programmi in Rai e contenuti informativi sul tema del fascismo, della Costituzione repubblicana, dei valori di solidarietà economica, politica e sociale; rimodulazione delle pene relative alle fattispecie di reato già esistenti; misure riparative nei confronti delle vittime di reati d’odio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento