"Milano Marittima prima 'città elettrica' d'Europa": l'idea di Medri per rilanciare il turismo

E' questa è la visione del candidato sindaco del centro-sinistra alle elezioni amministrative Massimo Medri per rilanciare Milano Marittima

“Un enorme resort urbano, che avvolga la città per un rilancio all’insegna del green ed eco”. E' questa è la visione del candidato sindaco del centro-sinistra alle elezioni amministrative Massimo Medri per rilanciare Milano Marittima. “Se è vero che il 97% delle persone vogliono tranquillità e niente traffico quando vanno in vacanza, noi dobbiamo andare in questa direzione ed essere la prima ‘città elettrica’ in Europa” - continua il candidato - Dobbiamo riqualificare e ripensare totalmente i centri commerciali naturali, da Pinarella a Milano Marittima. Ci vuole una vera svolta e una visione più attuale di città turistica. Dobbiamo riprendere il mercato estero e conquistare nuovi mercati e, per fare questo, dobbiamo offrire un prodotto a loro appetibile. Dove la ‘città elettrica’ a basse emissioni può essere un punto di forza, soprattutto nei paesi del nord Europa, dove la sensibilità a questi temi è ancora più forte. Un progetto ammetto ambizioso, per realizzare il quale ci vuole una squadra forte con idee chiare, squadra che sono pronto a formare in caso di vittoria”.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Investito e lasciato morire: fissata l'autopsia, giovane accusata di omicidio stradale

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento