Mingozzi: “Primi passi per liberare il battistero degli Ariani”

Venerdì mattina il vicesindaco Giannantonio Mingozzi con i docenti delle facoltà di Ingegneria e Conservazione dei beni culturali ha compiuto un sopralluogo nella zona

Mantenendo l’impegno assunto sabato scorso in occasione del convegno promosso da Università e Confartigianato inerente la riqualificazione del complesso della piazzetta degli Ariani, venerdì mattina il vicesindaco Giannantonio Mingozzi con i docenti delle facoltà di Ingegneria e Conservazione dei beni culturali ha compiuto un sopralluogo nella zona.

“In accordo con la soprintendente Antonella Ranaldi – dichiara Mingozzi - abbiamo deciso di incontrare i proprietari delle aree verdi circostanti il battistero: si tratta di alcuni privati e dello stesso dipartimento di Conservazione dei beni culturali, che si è già reso disponibile a rendere pubblica la sua parte di proprietà. La verifica compiuta questa mattina attiene anzitutto il completamento dei rilievi su tutta l’area, in particolare sul retro del battistero, che oggi è inaccessibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie alle disponibilità ulteriori della Fondazione Cassa di Risparmio sarà possibile nell’arco del prossimo mese completare i rilievi e presentare quindi un progetto ai proprietari delle aree verdi che consentirebbe una fruizione pubblica di tutta l’area che circonda il battistero - ha aggiunto -. La seconda verifica compiuta riguarda la possibilità di collegare l’area retrostante la chiesa e il muro di Drogdone con il battistero stesso al fine di creare un nuovo perimetro fruibile dai visitatori nel quale collocare il nuovo ingresso al complesso monumentale, così come indicato dalla Soprintendenza. Stiamo infine lavorando come Comune affinché non si verifichino più situazioni di sosta irregolare di automezzi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La schianto è impressionante e non lascia scampo ad un 53enne: ennesima tragedia sulle strade

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Sbatte il tappeto e cade giù dal terrazzo: la corsa al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RavennaToday è in caricamento