Morte di Enrico Liverani, il cordoglio delle associazioni: "Uomo ricco di umanità"

Non solo il mondo della politica piange la scomparsa di Enrico Liverani, assessore ai Lavori Pubblici e candidato sindaco per il Pd, deceduto nella tarda serata di venerdì in un incidente stradale a Camerlona

Non solo il mondo della politica piange la scomparsa di Enrico Liverani, assessore ai Lavori Pubblici e candidato sindaco per il Pd, deceduto nella tarda serata di venerdì in un incidente stradale a Camerlona. "Dolore e sgomento" è quanto è stato esternato da Pierpaolo Burioli e Massimo Mazzavillani, presidente e direttore della Cna di Ravenna. "Con lui - aggiungono - perdiamo un politico capace, colto, ricco di umanità, correttezza, impegno e passione profusi a vantaggio della nostra comunità. In questo triste momento, a nome di tutti i dirigenti e dipendenti della Cna di Ravenna, esprimiamo la più totale vicinanza alla famiglia, agli amici e al Partito Democratico”.

CONFCOMMERCIO - Confcommercio Ravenna, attraverso il presidente Mauro Mambelli e il direttore Giorgio Guberti, ha espresso "le più sentite condoglianze alla famiglia per la prematura scomparsa di Enrico Liverani. La città perde un uomo e un amministratore capace, di assoluta integrità morale e di elevato spirito di iniziativa. In questi pochi mesi di lavoro come assessore ai lavori pubblici del Comune di Ravenna abbiamo potuto apprezzarne le doti di amministratore, sempre disponibile al dialogo e attento alle problematiche della cosa pubblica. All’uomo politico, all’amministratore, alla persona generosa che abbiamo conosciuto, va il nostro più sentito ringraziamento e la nostra più profonda commozione per ciò che ci ha trasmesso, per la passione con la quale affrontava le problematiche della città, per ciò che ci lascia umanamente". Confcommercio Ravenna, conclude il messaggio, "si associa a tutte le testimonianze di affetto, di solidarietà e di dolore che in queste ore giungono da tutte le forze politiche, dal mondo economico e sociale, dall’intera comunità ravennate per la perdita di Enrico Liverani".

CGIL DI RAVENNA - “Vogliamo ricordare Enrico per il grande impegno a favore degli altri, per l’intelligenza, per la simpatia, per l’umanità, per le battaglie di civiltà e per la voglia e capacità di leggere e interpretare i bisogni e le necessità della società. Ci piace ricordare anche la sua lucidità, accompagnata da un’irresistibile ironia, con cui affrontava i piccoli e grandi temi di ogni giorno. Enrico è entrato nella Cgil di Ravenna nel 2004, nella categoria della Funzione Pubblica. Proveniva dalla cooperativa sociale Il Cerchio per la quale faceva l’educatore. Nel suo impegno di sindacalista si è occupato del settore sociosanitario con particolare riferimento al sociale e ai servizi alla persona. Si è sempre contraddistinto per la fine capacità di analisi e per l’innata propensione a coltivare relazioni con il mondo esterno. Dopo l’esperienza all’interno della Camera del lavoro di Ravenna, Liverani era stato chiamato a ricoprire un incarico all’interno della segreteria regionale della Funzione Pubblica Cgil. Il suo successivo approdo alla politica non è casuale. Da sempre, infatti, Enrico ha abbinato il ruolo di sindacalista a una grande attenzione per le dinamiche sociali e politiche. L’abnegazione e l’attenzione, con cui stava svolgendo il compito di assessore per il Comune di Ravenna, sono un’ulteriore testimonianza del valore di Enrico e del suo impegno a favore della società”.

ROBUR COSTA - “Tutta la società del Porto Robur Costa partecipa al lutto per la tragica scomparsa, avvenuta nella notte, del candidato Sindaco del PD Enrico Liverani, venuto a mancare a seguito di un incidente stradale, a soli 39 anni. Dal gennaio scorso era diventato assessore ai lavori pubblici del Comune di Ravenna e poi in agosto era stato indicato dal PD come futuro candidato Sindaco. Il Presidente Luca Casadio e i dirigenti tutti, gli atleti e lo staff societario partecipano con commozione al lutto che ha colpito la famiglia Liverani”. 

LE ASSOCIAZIONI LGBTI - “Tra le altre cose si era distinto per le sue forti aperture nella direzione di creare una riviera lgbti-friendly, promettendo che se avesse vinto avrebbe trascritto i matrimoni omosessuali celebrati all'estero. Un gesto politico di sfida frutto di una lucida consapevolezza del grado di emarginazione che le persone omosessuali ancora e quotidianamente subiscono nelle loro vite. Mentre le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia, e in particolare a sua figlia, ci auguriamo che il suo alto esempio di civiltà, di impegno politico e di umanità venga seguito dal candidato che prenderà il suo posto, e anche dagli altri sindaci romagnoli, spingendoli a estendere ulteriormente il fronte dei diritti e dell'uguaglianza del nostro territorio”.

LEGACOOP ROMAGNA - “I cooperatori di Legacoop Romagna si uniscono al lutto per la tragica e prematura scomparsa di Liverani. Questa gravissima perdita è un duro colpo non solo per Ravenna, ma per tutta la Romagna. ‎Come movimento cooperativo avevamo avuto modo di apprezzare le qualità umane e professionali di Enrico sin dalla più giovane età, in veste di socio di una cooperativa sociale. L'apprezzamento unanime della cooperazione lo aveva accompagnato sempre anche nei suoi successivi importanti incarichi, come sindacalista e come amministratore pubblico. Enrico Liverani ha dedicato tutta la propria vita al bene della comunità e alla promozione dei diritti e del rispetto degli altri.‎ Ne ricordiamo con rispetto e commozione la capacità professionale, l'intelligenza e soprattutto la grandissima umanità, ben nota a tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo. In questo momento di profondo dolore ci stringiamo ai famigliari e ai tantissimi che ne piangono la scomparsa”.

L’ASSOCIAZIONE “LA PIGNA” - “E’ con sgomento e dolore che apprendiamo la tragica notizia della scomparsa di Enrico Liverani, assessore comunale ai Lavori Pubblici e candidato sindaco del PD alle prossime elezioni amministrative. E’ una notizia che lascia senza parole e la lista civica ‘La Pigna per la rinascita di Ravenna’ e il suo presidente Maurizio Bucci si uniscono al dolore della famiglia, degli amici e del Partito Democratico, ai quali vanno le nostre più sentite e sincere condoglianze”.

LE REAZIONI
- Renzi: "Sgomento e profondo cordoglio"
- L'opposizione: "Politico giovane e brillante"
- Le associazioni: "Uomo ricco di umanità"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento