Primarie Pd, falsi sms sul rimborso dei due euro: "E' un raggiro"

A smascherare i tentativi di raggiro che stanno circolando nelle ultime ore è il segretario dell'unione comunale del Pd di Cervia Enrico Delorenzi, che mette in guardia i cittadini e gli elettori

"Girano voci, o sms, secondo cui il Partito Democratico o un determinato circolo rimborserà i due euro a tutti gli elettori che verranno a votare alle primarie del 3 marzo". A smascherare i tentativi di raggiro che stanno circolando nelle ultime ore è il segretario dell'unione comunale del Pd di Cervia Enrico Delorenzi, che mette in guardia i cittadini e gli elettori: "Si tratta chiaramente di false informazioni e confermiamo che per votare bisogna versare la quota di due euro, necessaria per la registrazione nell’albo degli elettori del Partito Democratico e per il sostegno delle spese organizzative".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • La schianto è impressionante e non lascia scampo ad un 53enne: ennesima tragedia sulle strade

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Sbatte il tappeto e cade giù dal terrazzo: la corsa al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RavennaToday è in caricamento