Primarie Pd, Elisa Vardigli capolista dei candidati all'Assemblea nazionale

Il Comitato Ravenna per Maurizio Martina segretario nei giorni scorsi ha presentato la lista dei candidati all’Assemblea nazionale del Partito Democratico

Il Comitato Ravenna per Maurizio Martina segretario nei giorni scorsi ha presentato la lista dei candidati all’Assemblea nazionale del Partito Democratico. La capolista sarà Elisa Vardigli, 36enne di Alfonsine, coordinatrice provinciale della mozione; a seguire il segretario provinciale del Pd Alessandro Barattoni, 36enne di Sant’Alberto, poi Sabrina Mondini, 50enne di Voltana; Michele Mazzotti, 28enne di Cervia; Maria Cristina Gottarelli, 49enne di Ravenna; Davide Coralli, 57enne di San Pietro in Vincoli; Mirella Dal Fiume, 62enne di Massa Lombarda e il senatore faentino Stefano Collina, 52enne.

"Queste le persone pronte a mettere in campo i valori della mozione “Fianco a fianco” che, nel suo slogan, racchiude la volontà di innovare la proposta politica del Pd affinché sia un partito aperto, capace di mettersi a fianco degli italiani valorizzandone le esperienze civiche, presente nei posti dove nascono le disuguaglianze ed emergono le contraddizioni - spiegano dal comitato - Per essere l’alternativa a questo governo, le proposte programmatiche di Martina partono dal contrasto al decreto “insicurezza “di Salvini e al superamento della Bossi-Fini. Sul tema dell'ecologia l’idea è quella di rimodulare le imposte sui consumi, premiando filiere che hanno alto valore ambientale e inserire in Costituzione il principio di sviluppo sostenibile come principio di giustizia e patto fra le generazioni. Per la piena e buona occupazione, le proposte sono: stop ai tirocini gratuiti, il riconoscimento economico di tutti i tipi di formazione, il sostegno alla partecipazione dei lavoratori agli utili d'impresa, il salario minimo legale, una minumum tax sugli utili prodotti in Italia da multinazionali estere, la riduzione del costo del lavoro stabile, il superamento totale del pagamento in contanti entro il 2030. Per quanto riguarda il diritto alla formazione permanente si pensa a un assegno unico alle famiglie con figli, all’asilo nido come diritto, all’estensione del tempo pieno nella scuola dell'obbligo, alla lotta alla dispersione scolastica attraverso le aree di priorità educativa. Poi si propone il raddoppio dell'indennità di accompagnamento e del budget di cura per la non autosufficienza. Tante proposte sostenute dalla squadra ravennate per un partito nuovo, vicino ai cittadini e capace di affrontare le contraddizioni e le scelte sbagliate di questo governo che stanno portando nuovamente l’Italia in recessione".

Sabato in Bassa Romagna Matteo Richetti parteciperà ai banchetti del Pd alle ore 9,30 in piazza a Conselice e alle 11,00 in piazza a Bagnacavallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

Torna su
RavennaToday è in caricamento