LpR ribatte al sindaco: "Ferragosto caos calmo? Non pare proprio"

"Ferragosto caos calmo? Non pare proprio". Con questa affermazione Giulio Bazzocchi di Lista per Ravenna controbatte alle affermazioni del sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci che ha definito la nottata del 14 agosto come una serata in cui "è filato tutto liscio"

"Ferragosto caos calmo? Non pare proprio". Con questa affermazione Giulio Bazzocchi di Lista per Ravenna controbatte alle affermazioni del sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci che ha definito la nottata del 14 agosto come una serata in cui "è filato tutto liscio". Bazzocchi non è della stessa opinione e stila una lista di ciò che non è andato bene.

"Mi informano alcuni cittadini  - scrive l'esponente di Lista per Ravenna - che la sera di Ferragosto, intorno alle 23, si è sviluppata una rissa che ha coinvolto circa 25 persone in un locale sulla spiaggia di Marina di Ravenna centro. Pare che si siano malmenati utilizzando anche bottiglie di vetro e che all'arrivo dei carabinieri si siano dileguati verso la pineta, militari ad inseguirli. attendo conferme o smentite".

"Riguardo i furti in spiaggia - continua -  sono stati in diversi a recarsi alla stazione dei carabinieri di Marina per sporgere denuncia. Si è visto anche un certo degrado diffuso con urinatoi a cielo aperto. I servizi pubblici? Come testimoniano diversi giovani, sono mancati i servizi pubblici da Ravenna: un bus ogni ora, molti hanno dovuto rinunciare perché pieni."

Poi Bazzocchi fa il punto sulle trasgressione delle ordinanze sindacali che hanno riguardato: "le capienze, i vocalist, le multe (mancate) negli stradelli. L'inosservanza delle regole è diventata una prassi consolidata - scrive -  in particolare è mancato il rispetto all'ordinanza che disciplina gli accessi da parte di mezzi motorizzati nell’arenile demaniale della località di Marina di Ravenna,  all'ordinanza inerente alle audizioni musicali, spettacoli di arte varia, concerti dal vivo, trattenimenti danzanti negli stabilimenti balneari e ancora a quella che riguarda le misure applicabili ad alcuni esercizi pubblici di somministrazione alimenti e bevande ubicati sull’arenile demaniale".

L'esponente di LpR volge alcune domande agli uffici comunali preposti ai controlli:" Quanti interventi per controllare la capienze durante le feste danzanti? Quanti interventi per controllare che durante le feste non si utilizzassero vocalist? Quante sanzioni elevate negli stradelli ai mezzi in sosta? So che mercoledì pomeriggio ne sono state fatte."

Infine Bazzocchi solleva alcuni problemi verificatisi al parcheggio scambiatore: " Ricordo quanto riportato dal consigliere provinciale Udc Spadoni, riferitogli da diversi cittadini - scrive Bazzocchi - 'numerosi cittadini segnalano frequenti sballi e disordini di ogni tipo nel parcheggio scambiatore dei lidi di Marina e Punta'. Nello specifico, specie nel tardo pomeriggio, sono descritte situazioni riferite a giovani che scaricano bottiglie dalle loro auto o dalle corriere per poi andare a completare la serata nei bagni della nostra costa. In modo particolare nel piazzale scambiatore trasformato in un porcaio, si assiste a ogni tipo di disordine e di sballo: dai giovani sdraiati a terra completamente ubriachi, ad altri che praticano violenze e aggressioni, sino ad arrivare a non rare persone che urinano a cielo aperto senza preoccuparsi dei presenti. Non mancano poi urla e situazioni prive di controllo che spesso sfociano in rissa o si trasformano in vere e proprie scene imbarazzanti e, soprattutto, pericolose. Il citato parcheggio soprattutto in alcuni momenti della giornata e nei fine settimana, si trasforma in un vero e proprio immondezzaio offrendo un’immagine turistica e di decoro poco edificante”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento