Ravegnana chiusa e strade "sotto stress": si riunisce il Consiglio comunale

A inizio seduta la presidente del consiglio darà comunicazione dell’elenco delle interrogazioni che non hanno ricevuto risposta nei termini

Giovedì 8 novembre alle 16 si riunisce il consiglio comunale, visibile anche attraverso internet in diretta streaming sul sito del Comune e sulla pagina Facebook Comune di Ravenna. A inizio seduta la presidente del consiglio darà comunicazione dell’elenco delle interrogazioni che non hanno ricevuto risposta nei termini.

Saranno quindi trattati i seguenti question time: “Chiusura Ravegnana: forti disagi sul Tpl (trasporto pubblico locale), quali provvedimenti?”, presentato da Samantha Tardi, capogruppo CambieRà; “Sotto stress il ponte sul Montone a San Marco dopo il blocco della Ravegnana” di Alvaro Ancisi, capogruppo Lista per Ravenna; “Bene la ZTL su via Ponte Marino, perché non riaprire via Baccarini dopo le 20?”, presentato da Alberto Ancarani, capogruppo Forza Italia.

Seguiranno le interrogazioni: la prima è rivolta all’assessora alla Pubblica istruzione Ouidad Bakkali da parte del capogruppo di Ama Ravenna, Daniele Perini, su "Continua la battaglia per l’indirizzo musicale”. All’assessore ai Lavori pubblici e Mobilità sono rivolte le interrogazioni della consigliera Rosanna Biondi della Lega nord sul tema “Via Maggiore: un’emergenza non più rinviabile”; quindi dei consiglieri Marco Maiolini ed Emanuele Panizza del gruppo Misto sui “Trasporti eccezionali di carichi standard”. Il sindaco Michele de Pascale proporrà la delibera relativa alla “ Modifica dell’articolo 2 - principi fondamentali e dell’articolo 3 bis sul conferimento delle cittadinanze onorarie dello Statuto comunale.

Sarà la volta delle mozioni presentate all’assessore Roberto Fagnani dalla consigliera Veronica Verlicchi: “Per la completa attuazione nel Comune di Ravenna della legge per l’abbattimento delle barriere architettoniche”, sottoscritta dai consiglieri Emanuele Panizza e Marco Maiolini del gruppo Misto, Massimo Manzoli di Ravenna in Comune, Samantha Tardi di CambieRà, Learco Vittorio Tavoni e Gianfilippo Nicola Rolando del gruppo Lega nord;  “Per l’incentivazione all’acquisto di biciclette, moto e auto elettriche e ibride o la conversione in auto ad alimentazione a metano e a GPL”; “Per l’attivazione di un servizio di bus navetta nelle Ville Unite nel giorno di mercato a San Pietro in Vincoli”. Due gli ordini del giorno: il primo presentato da Mariella Mantovani, capogruppo di Articolo 1- Mdp sul tema “No armi nucleari” e il secondo presentato da Lorenzo Margotti, consigliere Pd, su “Filiere professionali e di volontariato per mense sociali per una moderna gastronomia al servizio di un welfare di comunità”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia di Pinarella, disposta l'autopsia: autista ubriaco positivo anche alla cannabis

  • Cronaca

    L'ultimo saluto al partigiano Gaetano Trombini: "Uomo fiero, coraggioso e generoso"

  • Cronaca

    Trova un portafoglio e lo porta agli agenti: il nobile gesto di un passante

  • Incidenti stradali

    Auto con 4 giovani a bordo si schianta, finisce sui binari e prende fuoco

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del fidanzato, l'amica in rianimazione: autista ubriaco arrestato per omicidio stradale

  • Schianto mortale, perde la vita una ragazza: arrestato l'autista ubriaco

  • Paolo, il volo di un angelo: addio al portierino del Classe

  • La gita di Pasquetta finisce in ospedale: travolto al volto da una fiammata mentre prepara il barbecue

  • Negozi e centri commerciali: quali sono aperti a Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio

  • Si schianta contro un'auto mentre va in bici: muore in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento